le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai1, Passaggio a nord ovest 25 luglio: alla scoperta di Assisi

"Nella puntata di Passaggio a Nord Ovest, sabato 25 luglio su Rai1 alle 17.45, Alberto Angela illustrerà un aspetto inedito della città di Assisi: costruita sulle rovine romane fu un centro nevralgico degli scambi commerciali e baluardo difensivo per via della sua costruzione su un'altura, che domina la pianura circostante", viene reso noto dalla tv pubblica di Stato.

"Nella puntata di Passaggio a Nord Ovest, sabato 25 luglio su Rai1 alle 17.45, Alberto Angela illustrerà un aspetto inedito della città di Assisi: costruita sulle rovine romane fu un centro nevralgico degli scambi commerciali e baluardo difensivo per via della sua costruzione su un'altura, che domina la pianura circostante" viene divulgato dalla tv pubblica di Stato.
"Da sempre l'uomo di fronte alla montagna prova un senso di timore e di smarrimento, misto però al desiderio irrefrenabile di conquistarne comunque le vette, in una sfida continua oltre i limiti posti dalla sua stessa natura. Per questo gli alpinisti, gente che ha grande familiarità con la vita ad alta quota, sono i soggetti migliori da studiare per capire come la scienza medica possa aiutare l'uomo a continuare a scrivere le più belle leggende della sua eterna lotta con la montagna" prosegue la Rai.
Si espone al termine: "E poi un documentario dedicato alla bellezza femminile in Africa che approfondisce in particolare l'arte dell'acconciatura dei capelli in Mali e presso i Tuareg. Le acconciature rivestono un ruolo molto importante nella cultura africana tradizionale e moderna. Alcune di esse hanno delle valenze rituali e segnano i momenti salienti della vita di una donna mentre altre forniscono delle informazioni su chi le porta: provenienza, età, etnia, rango sociale. A metà degli anni '90 a Guédelon, in Borgogna, nella Francia Centrale, fu individuato un sito selvaggio, un paesaggio che sembrava provenire direttamente dall'Anno Mille. Si decise così di tentare un esperimento mai fatto fino ad allora: tra la roccia e il bosco, cavatori, scalpellini, muratori, taglialegna, carpentieri, carrettieri con i loro cavalli, maniscalchi, muratori e cordai stanno costruendo una vera fortezza medioevale, usando esclusivamente le tecniche dell'epoca."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: