le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai1, A Sua Immagine: cinema e fede

"Venezia sarà la nuova tappa del viaggio attraverso l'Italia di A Sua Immagine di sabato 25 luglio, su Rai1 alle 17.10, pensato in vista del Convegno ecclesiale di Firenze del prossimo novembre. Venezia è famosa in tutto il mondo per il suo charme, che la rende una delle città più romantiche del pianeta, e per il Festival del Cinema che ogni anno rappresenta uno degli appuntamenti più importanti della settima arte", si divulga dalla tv di Stato.

"Venezia sarà la nuova tappa del viaggio attraverso l'Italia di A Sua Immagine di sabato 25 luglio - rivela in una nota la tv pubblica -, su Rai1 alle 17.10, pensato in vista del Convegno ecclesiale di Firenze del prossimo novembre. Venezia è famosa in tutto il mondo per il suo charme, che la rende una delle città più romantiche del pianeta, e per il Festival del Cinema che ogni anno rappresenta uno degli appuntamenti più importanti della settima arte."
"Ma alla base di tutto questo c'è anche una profonda fede - seguita ancora la Rai -, una spiritualità che accompagna i veneziani e che avvolge i milioni di turisti che la visitano. Il primo ospite a raggiungere Lorena Bianchetti nella laguna sarà proprio Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema di Venezia. Con lui si parlerà del filo rosso che unisce la città alla celluloide e di come questo filo rosso abbia inciso sul tessuto sociale. Subito dopo sarà la volta di monsignor Antonio Meneguolo, arcidiacono della Basilica di San Marco, che farà conoscere la devozione mariana dei veneziani. Infine, ci sarà Maria Laura Conte, direttore editoriale e della comunicazione della Fondazione Oasis, per ricordare come il ponte fra Oriente e Occidente continua anche oggi a lavorare per il dialogo e il confronto fruttuoso fra fedi e culture diverse. Paolo Balduzzi sarà invece in un luogo molto speciale: la mensa San Martino, esperienza concreta e diretta dell'amore di Venezia anche per coloro che soffrono. Dopo la prima parte della trasmissione andrà in onda, alle 17.30, il consueto appuntamento con 'Le Ragioni della Speranza'. Per commentare la Parola di questa settimana, don Maurizio Patriciello ha scelto il centro Caritas per immigrati di Aversa."
"Attraverso gli occhi di chi ha sofferto la fame e la sete, attraverso la testimonianza di chi è riuscito per un soffio a fuggire da morte certa, don Patriciello racconterà la fatica e la bellezza di chi accoglie e di chi prova a sfamare chi è affamato di pane e di una vita nuova" viene diffuso in conclusione del comunicato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: