le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai1, A Sua Immagine 29 agosto: tappa ad Urbino, città a forma di palazzo

"Prosegue il viaggio di 'A Sua Immagine' attraverso la penisola italiana e sabato 29 agosto, su Rai1 alle 17.10, porterà i telespettatori in una città 'a forma di palazzo', Urbino, uno dei luoghi più importanti del Rinascimento italiano: culla di storia, arte, architettura e cultura", viene reso pubblico con un comunicato della tv pubblica.

Attraverso quest'ultima nota la tv di Stato comunica: "Prosegue il viaggio di 'A Sua Immagine' attraverso la penisola italiana e sabato 29 agosto, su Rai1 alle 17.10, porterà i telespettatori in una città 'a forma di palazzo', Urbino, uno dei luoghi più importanti del Rinascimento italiano: culla di storia, arte, architettura e cultura."
"Un centro storico che dal 1998 è patrimonio dell'umanità dell'Unesco - divulga quindi la Rai -, e sul cui colle la Signoria feltresca ha portato decine di nomi illustri delle arti italiane rinascimentali. Molti dei loro capolavori ora si trovano nei musei più importanti in Italia e nel mondo: sono i segni di un nuovo pensiero che tra Quattrocento e Cinquecento mette al centro l'uomo e la sua formazione spirituale, morale e civile. In vista del Convegno ecclesiale di Firenze, previsto per novembre 2015 e incentrato proprio sul nuovo umanesimo. La guida nella città sarà Lorena Bianchetti, come ogni sabato accompagnata da tanti esponenti di spicco."
"Il primo incontro sarà con Sara Bartolucci - viene puntalizzato poi -, dell'Ufficio arte sacra e beni culturali dell'Arcidiocesi di Urbino; si passerà poi a Umberto Piersanti, poeta e figura tra le più importanti della letteratura italiana contemporanea; concludendo con la storica dell'arte Agnese Vastano e il filologo Luigi Bravi."
"Per illustrare l'esperienza 'verso Firenze' - si sottolinea infine -, che accomuna le diocesi di tutta Italia, Paolo Balduzzi sarà a Fano, per scoprire una casa tutta dedicata ai padri divorziati in cerca di una seconda vita. Alle 17.30, il consueto appuntamento con 'Le Ragioni della Speranza'. Questa settimana si saluterà l'inizio del ciclo affidato a don Vinicio Albanesi, a Capodarco di Fermo, dove nel 1966 venne fondata la prima comunità di Capodarco. Il sacerdote racconterà gli inizi insieme ai collaboratori con più 'anzianità' e presenterà gli ospiti della casa, una sessantina di persone con vari problemi di disabilità, che racconteranno la loro esperienza a Capodarco. Insieme a loro commenterà il Vangelo di questa settimana."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: