le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia: stasera in tv 21 ottobre la Bella storia di Luca Rossettini, da Vicenza allo Spazio

"Luca Rossettini è il protagonista di 'Bella Storia', il nuovo programma di Rai Cultura, ideato e condotto da Maurizio Costanzo, in onda mercoledì 21 ottobre alle 23.00 su Rai Storia", viene data notizia dalla tv pubblica di Stato.

"Quaranta anni, vicentino, ingegnere aerospaziale con dottorato di ricerca in energetica, appassionato di sistemi di propulsione a razzo ed esperto di sostenibilità, ha fondato una società specializzata nel recupero di satelliti morti in orbita attorno alla Terra" si informa in una nota dalla Rai.
La tv di Stato sottolinea poi: "Luca Rossettini è il protagonista di 'Bella Storia', il nuovo programma di Rai Cultura, ideato e condotto da Maurizio Costanzo, in onda mercoledì 21 ottobre alle 23.00 su Rai Storia. Fin da piccolo Luca ha un sogno: diventare astronauta. Per raggiungere il suo obiettivo studia e si prepara per anni, ma alla fine del percorso, non riuscendo a superare le ultime prove, deve rinunciarvi. Parte per la Silicon Valley e partecipa a un programma per potenziali imprenditori sponsorizzato da aziende italiane. Proprio lì, in America, grazie agli studi intrapresi, a uno stage alla NASA e agli incontri con altri brillanti cervelli italiani in fuga, nasce l'idea di unire la sostenibilità al settore aerospaziale. Nonostante i riconoscimenti che il progetto riceve a livello internazionale e le opportunità che vengono offerte per realizzarlo, Luca e i suoi più stretti collaboratori decidono di tornare in Italia. Qui nasce la società che rappresenta un fiore all'occhiello tra le start up nostrane e che in pochi anni si espande in Europa e negli Stati Uniti. Il prodotto è un dispositivo innovativo che installato direttamente sul satellite lanciato in orbita permette di gestirne da Terra le ultime fasi di vita fino a rimuoverlo completamente dallo Spazio."
"L'azienda di Rossettini è attualmente la sola ad aver compiuto un primo e fondamentale passo per risolvere il problema dell'inquinamento spaziale - si comunica in ultimo -, tema di grande interesse, visto che nel prossimo decennio si prevede il lancio di circa milleduecento nuovi satelliti."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: