le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia seconda serata 11 dicembre: i 600mila italiani deportati durante la Grande Guerra

"Catturati, decimati, affamati, feriti nel corpo e nella mente. C'è anche questo, oltre la vittoria, nel destino dei soldati italiani sui fronti della Prima Guerra Mondiale. A 'A 100 anni dalla Grande Guerra' in onda venerdì 11 dicembre alle 22.30 su Rai Storia", ragguaglia in una nota la tv di Stato.

"Catturati, decimati, affamati, feriti nel corpo e nella mente. C'è anche questo, oltre la vittoria, nel destino dei soldati italiani sui fronti della Prima Guerra Mondiale. - si informa dalla tv pubblica - Un rovescio della medaglia raccontato da 'A 100 anni dalla Grande Guerra', la serie di Rai Storia presentata da Paolo Mieli, con la conduzione di Carlo Lucarelli e la consulenza storica di Antonio Gibelli e Mario Isnenghi, in onda venerdì 11 dicembre alle 22.30 su Rai Storia."
"E' la storia di oltre seicentomila italiani catturati e deportati nei campi austro-tedeschi. Qui conosceranno la tragedia delle esecuzioni sommarie, delle decimazioni e delle condanne a morte, almeno settecentocinquanta secondo fonti ministeriali. Ma ci sono anche le altre 'ferite' della guerra: l'autolesionismo e i disturbi mentali, la tubercolosi, la fatica e la fame, costate la vita - si calcola - a centomila italiani" si divulga infine nella nota.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: