le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia, a.C.d.C.: stasera in tv 22 ottobre la vita di Gonzalo Guerrero

"La vita di Gonzalo Guerrero, soldato spagnolo dell'epoca di Cortès 'adottato' dal popolo Maya e la ricerca delle origini di un misterioso manoscritto miniato con la traduzione in latino delle Cronache di Dalimil", illustra in una nota la tv pubblica di Stato.

"La vita di Gonzalo Guerrero, soldato spagnolo dell'epoca di Cortès 'adottato' dal popolo Maya e la ricerca delle origini di un misterioso manoscritto miniato con la traduzione in latino delle Cronache di Dalimil. Doppio appuntamento con 'a.C.d.C.', in onda giovedì 22 ottobre dalle 21.30 su Rai Storia: il professor Alessandro Barbero racconta come Gonzalo Guerrero, naufragato sulle coste del Messico nel 1511, fu catturato dai nativi Maya diventandone, grazie alle sue capacità militari, un capo guerriero e arrivando persino a combattere contro gli spagnoli e a impedire loro la conquista dello Yucatàn" pubblica in una nota la tv pubblica di Stato.
"Per i conquistadores spagnoli Guerrero rappresenta il traditore, l'uomo dalle scelte incomprensibili per essere passato dalla civiltà a una vita selvaggia. E ancora peggio ha sposato una donna Maya e ha avuto dei figli da lei provocando il ribrezzo degli spagnoli ossessionati dalla razza, dalla 'limpieza de sangre'. Oggi in Sudamerica, e specialmente in Messico, dove le popolazioni sono in gran parte meticce, Gonzalo Guerrero è un'icona positiva, un eroe della cultura popolare, un mito nazionale, annoverato addirittura tra i fondatori del Messico moderno. Alle 22.30, obiettivo sui frammenti del manoscritto, riccamente miniato, con la traduzione in latino delle Cronache di Dalimil, testo in lingua ceca dei primi del Trecento. Gli scritti sono stati rinvenuti in circostanze misteriose a Parigi. Fino ad allora gli storici non avevano nessun'idea della loro esistenza. Chi ha commissionato la versione latina e per quali progetti? È stata scritta all'epoca di Carlo IV? La ricerca delle origini di questo prezioso patrimonio e il confronto delle ipotesi degli storici rivelano contesti inaspettati. Il documentario è arricchito dalle animazioni delle leggende contenute nelle Cronache di Dalimil" viene esposto al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: