le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia, a.C.d.C 9 settembre: la regina Elisabetta e l'Islam

"Un ritratto di Elisabetta I di Inghilterra e un viaggio nel mondo dell'Islam nei secoli del massimo splendore. Doppio appuntamento - giovedì 10 settembre alle 21.30 e alle 22.30 su Rai Storia - con 'a.C.d.C.', il programma di Rai Cultura con il professor Alessandro Barbero", si mette al corrente in una nota dalla tv di Stato.

"Un ritratto di Elisabetta I di Inghilterra e un viaggio nel mondo dell'Islam nei secoli del massimo splendore. Doppio appuntamento - giovedì 10 settembre alle 21.30 e alle 22.30 su Rai Storia - con 'a.C.d.C.', il programma di Rai Cultura con il professor Alessandro Barbero" riferisce in un comunicato la tv pubblica.
"Si comincia con Elisabetta d'Inghilterra - si osserva inoltre -, figlia di Enrico VIII e artefice, nella seconda metà del Cinquecento, della trasformazione dell'Inghilterra in una grande potenza politica e commerciale e gettò le basi del suo vasto impero coloniale."
"Donna coraggiosa e determinata - si divulga di seguito -, regnò per quarantacinque anni. La vittoria della sua flotta sull'Invincibile Armata, nel 1588, consacrò il prestigio inglese e la sua posizione di guida dello schieramento protestante contro la Spagna, paese simbolo della Controriforma. In compenso Elisabetta mantenne ottimi rapporti col terribile nemico del mondo cristiano: il sultano ottomano. L'Inghilterra fu uno dei pochissimi Paesi a mantenere un ambasciatore a Costantinopoli."
Viene spiegato infine: "'Islam: il risveglio' è dedicato, invece, alla civiltà araba a partire dalla creazione dell'impero, dopo la morte di Maometto nel VII secolo, fino all'anno Mille. Obiettivo, in particolare, sulla straordinaria cultura filosofica e scientifica che gli arabi hanno creato in quei secoli a partire dai libri greci che hanno trovato nei paesi conquistati, in Siria e in Egitto. In primo piano anche le Crociate, che rappresentano una ferita dolorosa per il mondo islamico, e la terribile invasione mongola, che nel 1258 distrugge la capitale dei califfi, Baghdad."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: