le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia, Una giornata particolare" stasera in tv Sandro Veronesi racconta l'innocenza

"Cos'è l'innocenza? In quali forme si manifesta nel quotidiano? E come si perde? A 'Una giornata particolare' - il programma di Rai Cultura in onda martedì 4 agosto alle 22.30 su Rai Storia - lo scrittore Sandro Veronesi si sofferma sul significato della parola innocenza, declinandola nelle sue diverse 'incarnazioni'", si informa dalla tv pubblica di Stato.

"Cos'è l'innocenza? In quali forme si manifesta nel quotidiano? E come si perde? A 'Una giornata particolare', il programma di Rai Cultura in onda martedì 4 agosto alle 22.30 su Rai Storia, lo scrittore Sandro Veronesi si sofferma sul significato della parola innocenza - divulga in una nota la tv di Stato -, declinandola nelle sue diverse 'incarnazioni'. Un viaggio dentro la parola che Veronesi (autore di romanzi e racconti e Premio Strega 2006 con 'Caos calmo' da cui è stato tratto il film interpretato da Nanni Moretti) compie attraverso alcuni esempi: l'infanzia come sinonimo abusato di innocenza; la persecuzione di un innocente come Elvio Zornitta, l'unabomber italiano; la scrittura come pretesto per la colpa: da Roberto Saviano, perseguitato dalla mafia, a Salman Rushdie, vittima di una fatwa; fino alla fine dell'innocenza, come nel caso del popolo norvegese dopo la strage di Oslo."
"E ancora - si espone infine -, gli innocenti ingiustamente accusati e condannati con la detenzione o con la pena di morte; la possibilità di recupero di una vita rinnovata dopo aver scontato una pena. E, insieme a fatti e personaggi del nostro tempo, non mancano testimoni presenti in opere letterarie dal Pinocchio di Collodi al Processo di Kafka, da 'A sangue freddo' di Truman Capote a 'Delitto e castigo' e 'I demoni' di Dostoevskij. Senza tralasciare il ricordo di Pier Paolo Pasolini, cantore dell'innocenza."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: