le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia 6 agosto: stasera in tv gli omicidi di Costa e Cassarà e la bomba di Hiroshima

"Il 6 agosto 1980, nel centro di Palermo, il procuratore capo del capoluogo siciliano Gaetano Costa viene assassinato dalla mafia. Accadrà lo stesso, cinque anni dopo, al vicequestore aggiunto Antonino Cassarà e all'agente Roberto Antiochia", viene spiegato in un comunicato la Rai.

La Rai comunica attraverso una nota: "Il 6 agosto 1980, nel centro di Palermo, il procuratore capo del capoluogo siciliano Gaetano Costa viene assassinato dalla mafia. Accadrà lo stesso, cinque anni dopo, al vicequestore aggiunto Antonino Cassarà e all'agente Roberto Antiochia. I mandanti saranno condannati all'ergastolo: Totò Riina, Bernardo Provenzano, Michele Greco, Bernardo Brusca e Francesco Madonia."
"Una pagina che il direttore di Limes - osserva ancora la tv pubblica -, Lucio Caracciolo, rilegge a 'Il Giorno e la Storia', il programma di Rai Cultura in onda giovedì 6 agosto alle 00.40 e in replica alle 08.30, 11.30, 14.00 e alle 20.30 su Rai Storia."
"In sommario anche un ricordo del 6 Agosto 1945 quando un bombardiere americano sgancia la prima bomba atomica sulla città giapponese di Hiroshima. Tre giorni dopo, l'operazione viene ripetuta a Nagasaki. Gli effetti sono terribili: centomila morti a Hiroshima, sessantamila a Nagasaki. Le due città sono rase al suolo, ma ancora più devastanti sono le conseguenze delle radiazioni nucleari nel lungo periodo" si diffonde al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: