le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai Storia 13 dicembre: un giorno con Renzo Arbore

"Una domenica da passare con Renzo Arbore: tutti i suoi programmi di maggior successo, ma anche un documentario inedito sulla 'sua' radio. Li propone - per festeggiare i cinquant'anni di carriera del grande musicista e showman - Rai Cultura, domenica 13 dicembre a partire dalle 9.30 su Rai Storia", si riferisce dalla tv pubblica di Stato.

"Una domenica da passare con Renzo Arbore: tutti i suoi programmi di maggior successo, ma anche un documentario inedito sulla 'sua' radio. Li propone – per festeggiare i cinquant'anni di carriera del grande musicista e showman – Rai Cultura, domenica 13 dicembre a partire dalle 9.30 su Rai Storia. Arbore di ieri, con tutti i suoi programmi e le sue trasmissioni di maggior successo, ma anche l'Arbore indissolubilmente legato alla radio" segnala in un comunicato la tv di Stato.
Si specifica di seguito: "E' quello raccontato dal documentario di Fabrizio Corallo, realizzato da 3d Produzioni, 'Quando la radio..', in onda alle 21.30 sempre su Rai Storia. Protagonista lo stesso Arbore che - in occasione dei suoi 50 anni di carriera iniziati a Roma ai microfoni di via Asiago - rievoca la storia della radio nell'ultimo mezzo secolo insieme a Marco Presta, da tempo mattatore de 'Il ruggito del coniglio' su Radio2 con Antonello Dose, e all'ex funzionario Rai Maurizio Riganti, da sempre complice delle invenzioni e delle innovazioni via etere dello showman pugliese."
Si comunica inoltre: "Un lungo viaggio, dalle canzoni degli anni '30 ai bollettini di guerra e a quelli dell'Italia liberata, dalle prime trasmissioni di varietà degli anni '50 alla rivoluzione di cui Arbore fu protagonista a partire da metà degli anni '60 con Gianni Boncompagni. Rivivono, così, 'Bandiera Gialla' che sdoganò la musica internazionale, il jazz e il blues e valorizzò la nuova musica nazionale, e 'Alto gradimento' e la sua satira irriverente, quanto rigorosamente dal vivo, con i surreali Giorgio Bracardi e Mario Marenco."
"Tra aneddoti - si illustra in conclusione -, rievocazioni, ricordi inediti e con l'aiuto di filmati d'epoca, la 'conversazione' con Arbore affronta anche la storia recente del varietà, della musica e della cultura popolare attraverso programmi che hanno fatto epoca negli ultimi decenni garantendo lunga vita alla radio nonostante l'avvento dell'era della televisione e poi di quella dei social network."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: