le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai, Italiani: stasera in tv "Giovanni XXIII, il parroco del mondo"

"È stato un uomo dell'incontro e un diplomatico alla ricerca della pace. A cinquant'anni dalla sua morte, ad Angelo Roncalli, oggi santo per la Chiesa cattolica, è dedicato il documentario 'Giovanni XXIII, il parroco del mondo' di Antonia Pillosio - proposto da 'Italiani' con Paolo Mieli, in onda martedì 9 giugno alle 21.30 su Rai Storia, ch", illustrano in un comunicato dalla tv pubblica di Stato.

"È stato un uomo dell'incontro e un diplomatico alla ricerca della pace. A cinquant'anni dalla sua morte - ragguaglia in una nota la tv di Stato -, ad Angelo Roncalli, oggi santo per la Chiesa cattolica, è dedicato il documentario 'Giovanni XXIII, il parroco del mondo' di Antonia Pillosio - proposto da 'Italiani' con Paolo Mieli, in onda martedì 9 giugno alle 21.30 su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre e ch. 23 Tivù Sat."
" 'Era un Papa anziano – racconta Paolo Mieli in apertura – si pensava un Papa di transizione invece impresse nella Chiesa una svolta davvero rivoluzionaria. Dimostrò una capacità rara di dialogare con popoli che avevano altre religioni, con Paesi ostici per un missionario cattolico. La capacità, continua, di costruire una comunità laddove sembrava quasi impossibile. Sarà il Papa della sorpresa'. Il pontificato di Giovanni XXIII, se pur durato meno di cinque anni, ha rappresentato uno spartiacque nella storia della Chiesa, a partire dalla convocazione del Concilio Vaticano II. Incisiva anche l'azione diplomatica del Papa fondata sulla sua storia personale di 'diplomazia pastorale' e di cultura dell'incontro" si prosegue.
"Nel documentario - viene puntalizzato quindi -, risvolti biografici inediti sono suggeriti in momenti diversi da don Ezio Bolis, direttore della Fondazione Papa Giovanni XXIII, dal cardinale Loris Capovilla, suo segretario personale, dallo studioso Marco Roncalli, pronipote di Papa Giovanni XXIII e dal cardinale Paul Poupard, testimone di quei momenti. L'ampio materiale è corredato da immagini, fotografie e spezzoni cinematografici provenienti dall'archivio della Fondazione Giovanni XXIII."
Si spiega in conclusione del comunicato: "Dopo brevi cenni ai primi, importanti passi del ministero pastorale di Roncalli a fianco del vescovo di Bergamo mons. Radini Tedeschi, il filmato passa in rassegna la vita di san Giovanni XXIII concentrandosi su alcuni dei decenni più drammatici e ricchi di avvenimenti nella storia moderna della Chiesa, d'Italia e del mondo."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: