le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai, Bella Storia 14 ottobre: gli ingredienti del successo di Gianluca D'Agostino

"Eccellenza, coraggio e un pizzico d'incoscienza. Sono gli ingredienti del successo di Gianluca D'Agostino - a capo di un'azienda di contenuti digitali e soluzioni commerciali per la telefonia mobile in rapida crescita in Europa - protagonista della puntata di 'Bella Storia', il nuovo programma di Rai Cultura, ideato e condotto da Maurizio Costanzo, in onda mercoledì 14 ottobre alle 23.00 su Rai Storia", si fa sapere in una nota dalla tv di Stato.

"Eccellenza, coraggio e un pizzico d'incoscienza. Sono gli ingredienti del successo di Gianluca D'Agostino - a capo di un'azienda di contenuti digitali e soluzioni commerciali per la telefonia mobile in rapida crescita in Europa - protagonista della puntata di 'Bella Storia', il nuovo programma di Rai Cultura, ideato e condotto da Maurizio Costanzo, in onda mercoledì 14 ottobre alle 23.00 su Rai Storia" comunica la tv di Stato.
"Dopo anni di lavoro in un'importante impresa italiana di telefonia, in un momento storico in cui i cellulari erano per pochi - lui stesso non ne possedeva uno - Gianluca si appassiona alle potenzialità del mercato della telefonia mobile. Lascia il posto fisso per rilanciarsi come consulente, ma ben presto resta senza lavoro, con una moglie e un figlio a carico. È a questo punto che, tra la scelta di ritornare a far parte di un'azienda o tentare il salto nel buio e diventare imprenditore, decide per quest'ultima opportunità" si prosegue.
Si rileva di seguito: "Dopo aver dato vita nel 2003 a una società di consulenza internazionale, nel 2007, insieme a Claudio Rossi, fonda la sua attuale attività che offre contenuti e servizi oggi presenti in più di settanta Paesi e pensati per tutti i dispositivi: cellulari, computer e tablet."
"In otto anni la sua azienda ha raggiunto fatturati dell'ordine di 150 milioni di euro. Alla sede di Roma si sono affiancati altri dodici uffici nel mondo - viene riportato in ultimo -, organizzati come campus. I locali aziendali sono costituiti da open space in cui i dipendenti, ragazzi e ragazze giovanissimi, possono comunicare liberamente. Su ogni piano ci sono due cabine telefoniche insonorizzate dove si può parlare tranquillamente al telefono senza disturbare i colleghi. Il piano più basso è adibito a zona relax con un tavolo da ping pong, il calcio balilla, un'area bar/ristorante e due docce, visto che i dipendenti possono usufruire del parco esterno per fare sport. Sulle pareti degli uffici campeggiano enormi murales raffiguranti super eroi, realizzati da un noto artista in questo campo. Il numero dei dipendenti è cresciuto da 12 a 300 persone, scelte una a una da D'Agostino."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: