le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai 3, seconda serata 4 dicembre: Io & George, il viaggio arriva a Pisa

"Simonetta Agnello Hornby è una scrittrice siciliana di grande successo, che da molti anni vive a Londra. Qui ha avuto una importante carriera come avvocato dei minori e ha cresciuto i suoi due figli George e Nicola", viene riferito con una nota la Rai.

"Simonetta Agnello Hornby è una scrittrice siciliana di grande successo, che da molti anni vive a Londra. Qui ha avuto una importante carriera come avvocato dei minori e ha cresciuto i suoi due figli George e Nicola. George ha 45 anni e da 13 è affetto da sclerosi multipla primaria progressiva, una grave malattia che lentamente lo paralizza: ma non per questo rinuncia a muoversi, grazie a una speciale carrozzina acquistata su internet che ha fatto arrivare addirittura dalla Malesia" scrive la tv pubblica di Stato.
"Madre e figlio non hanno mai fatto un viaggio insieme attraverso l'Italia: questa sarà la storia del loro viaggio, ripreso per tre settimane dalle telecamere, una delle quali sulla carrozzina di George. Nella terza puntata in onda su Rai3 venerdì 4 dicembre alle 22.55 dopo Milano, ritroviamo Simonetta e George sul treno verso Firenze. Al loro arrivo a Santa Maria Novella George ha qualche difficoltà a scendere con la sua sedia a rotelle. Superato l'ostacolo, ci sarà una macchina ad attenderli, ma questa volta sarà Simonetta a dover guidare. Fra tensioni al volante e qualche cambio di marcia improbabile, Simonetta e George arrivano a Pisa. Proprio in questa città, madre e figlio vogliono sapere qualcosa di più sulla storia della loro famiglia, gli Agnello. Scopriranno che un loro antenato, Giovanni dell'Agnello, fu un potente Doge pisano" si prosegue.
"A spasso per Pisa - annota dunque la Rai -, fra la statua di Vittorio Emanuele II di Savoia e il murale dell'artista newyorkese Keith Haring sulla facciata di una chiesa, Simonetta e George conoscono tutti i contrasti della città toscana, che arrivano al culmine nella visita al Duomo di Pisa, dove i due si scontrano in un effervescente dibattito fra sacro e profano."
"La discussione avrà una scia anche durante il viaggio in macchina verso il paese di Peccioli. Lì - si divulga in conclusione della nota -, nella 'Casa Domotica', George conoscerà DoRo, un robottino creato per aiutare i disabili nella loro vita quotidiana. Ma soprattutto, farà la conoscenza di Manuela, una verace napoletana sulla sedia a rotelle e piena di grinta. E' il momento di rimettersi in marcia: la tappa toscana di Simonetta e George si conclude con un incontro importante, quello con lo scrittore siciliano Andrea Camilleri, un loro caro amico."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: