le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai 2: torna in access prime time le avventure di "Zio Gianni"

"Torna nell'access prime time di Rai2, da lunedì 21 dicembre alle 21.00, la sit com 'Zio Gianni', con nuove paradossali e tragicomiche situazioni. 35 episodi, della durata di circa 8 minuti ciascuno, diretti da Daniele Grassetti e coprodotti da Rai Fiction e Ascent Film", si dà notizia dalla tv pubblica di Stato.

"Torna nell'access prime time di Rai2, da lunedì 21 dicembre alle 21.00, la sit com 'Zio Gianni', con nuove paradossali e tragicomiche situazioni. 35 episodi, della durata di circa 8 minuti ciascuno, diretti da Daniele Grassetti e coprodotti da Rai Fiction e Ascent Film. Nella precedente stagione avevamo lasciato il nostro eroe, Gianni Coletti, messo spalle al muro da una domanda secca di sua moglie Fiorella: 'Sei andato a letto con la tua vicina, sì o no?'. Messo alle strette, il cinquantenne confessa. E così, Gianni si ritrova, suo malgrado, ancora una volta a casa con Rodolfo, Chiara e Fulvio, alle prese con i folli problemi, che la convivenza con tre coinquilini fuori di testa comporta. Gianni, tuttavia, deciso a non lasciarsi schiacciare dai propri fallimenti esistenziali e sentimentali, si rimette su piazza" apre con un comunicato la tv pubblica.
Si continua quindi: "In questa nuova stagione spazia sempre di più nell'immaginario comune e Zio Gianni non è solo lo sfigato che vive con dei ventenni ma è quel genitore che sa smontare le cose ed è lui il solo in grado di fronteggiare il temibilissimo tecnico della caldaia, è quell'amico un po' scemo e ingenuo al quale fai credere qualsiasi cosa pur di sfruttarlo ma che in fondo senza di lui saresti perso, è tutti noi quando siamo in fila all'Inps e quando arriva il nostro turno ci sentiamo come degli eroi di una guerra civile destinati al martirio."
"I giovani coinquilini di Gianni; Chiara, Fulvio e Rodolfo che, pur continuando a deriderlo, lo accompagnano amorevoli nel suo viaggio verso il baratro. - si conclude nella nota - Ma, come per tutti i 'pischelli', anche per lo sfigato consapevole arriva il momento di fare i conti con la realtà e sono proprio le parole del padre Nazareno e della ex moglie Fiorella, voci lontane del vecchio mondo, a svegliare Gianni dall'incubo dell'incapacità di scegliere e di uscire da quel limbo in cui si trova, e a riportarlo alla realtà. Dovrà quindi scegliere se tornare alla vita precedente o continuare a convivere con i tre ragazzi. O per lo meno, 'consopravvivere'."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# giovani# guerra civile# Inps# prime time# Rai Fiction# Rai2