le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai 2, Tg2 Storie 10 ottobre: i racconti della settimana

"Nuova puntata di 'Tg2 Storie', con Maria Concetta Mattei, sabato 10 ottobre, alle 24.30, su Rai2. I racconti della settimana", si rende pubblico in una nota della tv pubblica.

"Nuova puntata di 'Tg2 Storie' - illustrano dalla tv pubblica -, con Maria Concetta Mattei, sabato 10 ottobre, alle 24.30, su Rai2. Questi i racconti della settimana: Anoressia e bulimia sono disturbi sempre più diffusi, soprattutto fra gli adolescenti. Per curarli è necessario un approccio multidisciplinare ed empatico, così come accade in Umbria, a Todi, nel centro di riferimento del Ministero della Salute per i disturbi del comportamento alimentare; Nemica xylella: nel Salento gli agricoltori combattono una battaglia durissima contro un batterio che sta minando la salute di centinaia di piante secolari d'ulivo, mentre incombe il pericolo della speculazione edilizia; Il piacere del mare."
"Dopo la traversata del Mediterraneo col cuore in gola per sfuggire a un destino segnato e raggiungere il sogno di una nuova vita in Europa, Ibrahim e Ahmed assieme ad altri giovanissimi rifugiati, ora salgono in barca a vela solo per passione; Officina Hi-Tech: Witlab è un moderno laboratorio creato a Rovereto da Andrea ed Emanuele, due ragazzi che mettono a disposizione delle start up, di designer o inventori, una serie di strumenti più o meno tecnologici: dal trapano alla stampante laser 3D; 80 anni di luce" prosegue la Rai.
"Diretta dai più grandi registi del cinema italiano e non solo - si riferisce al termine -, Giovanna Ralli, ha smesso di recitare, ma ricorda i suoi successi e i maestri che l'hanno guidata 'da Rossellini a Scola'. Mentre 'a Garinei e Giovannini – dice - devo tutto per il teatro';. Impresa e cuore. Una serie di aziende cooperative dimostrano che è possibile il connubio fra spirito d'impresa e solidarietà: a Matera alcuni esempi concreti: dall'accoglienza, alla ristorazione, al servizio di chaperon turistici; Mario e le api. Un apicoltore gira le valli dell'Irpinia e del Vesuviano per disporre centinaia di arnie. Produce miele, ma non solo. Da tempo ha scoperto le proprietà del polline, un integratore sempre più richiesto. Racconta piaceri e dolori di lavorare a contatto coi laboriosi insetti; Nonna Ida è una friulana tenace, ormai ultra-novantenne, che dopo la guerra emigrò in Francia per lavorare e mantenere 5 figli, ma ogni estate torna nel suo paese natale in Carnia. Ai giovani raccomanda il coraggio e dice: l'intraprendenza vi renderà persone migliori e libere."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: