le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai 1, Petrolio: stasera in tv 23 novembre Petrolio: in Cecenia sulle tracce del n. 2 dell'ISIS

"I dieci giorni che hanno sconvolto l'Europa: l'intervista in esclusiva al padre di Omar Al Shishani, uomo n.2 dell'Isis, il racconto del terrore e dell' orrore, le paure di fronte all'offensiva dello Stato islamico, le sue origini e le sue cause. Lunedì, 23 novembre, alle 23,30 su Rai1 torna Petrolio", rivela in una nota la Rai.

"I dieci giorni che hanno sconvolto l'Europa: l'intervista in esclusiva al padre di Omar Al Shishani - riporta in una nota la tv di Stato -, uomo n.2 dell'ISIS, il racconto del terrore e dell' orrore, le paure di fronte all'offensiva dello Stato Islamico, le sue origini e le sue cause. Lunedì, 23 novembre, alle 23,30 su Rai1 torna Petrolio, il programma di approfondimento condotto da Duilio Giammaria e lo farà con una puntata di grandissimo spessore in collaborazione con Rai Radio1 andando sulle tracce di Omar Al Shishani, il Ceceno uomo n. 2 di Daesh, ex veterano della guerra russo georgiana del 2008 poi entrato nell'esercito dell'Isis in Siria e ora comandante in capo delle operazioni militari."
"Sulla sua testa c'è una taglia di 25 milioni di dollari del Dipartimento di Stato americano. - viene spiegato poi - Per la prima volta una troupe Rai arriva nel cuore della Valle dei Mujaheddin caucasici, al confine tra Georgia e Cecenia, per intervistare in esclusiva il padre e il fratello minore di quello che ora è diventato uno dei capi dell'Isis, tra gli uomini più vicini ad Al Baghdadi."
Si precisa quindi: "La giornalista Maria Magarik di Radio1 e il filmaker Claudio Rubino di Petrolio sono stati nella Gola di Pankisi dove Al Shishani è cresciuto e ha vissuto fino a poco tempo prima di arruolarsi nelle fila dello Stato islamico raccontando uno dei luoghi cardine della jihad caucasica da dove partono molti dei combattenti russi che si uniscono alle forze militari dell'Isis."
"Oltre a questo documento esclusivo - si commenta infine -, filmati sulle origini, l'organizzazione, i finanziamenti di Daesh; reportage da Bruxelles; l'analisi del ruolo della propaganda e dei media; il tremendo impatto della nuova ondata di terrorismo sulle nostre vite quotidiane; le miserie dei carnefici, il ricordo delle vittime e le testimonianze dei sopravvissuti: Petrolio cercherà di capire da dove e come ricominciare. Tra gli ospiti, l'orientalista francese Olivier Roy, Francesca Paci (La Stampa), Arturo Varvelli (Istituto Studi e Politica Internazionale) e ancora i contributi di Alberto Negri e Pino Corrias, e le vignette di Vauro Senesi."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: