le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai 1, Passaggio a nord ovest 5 dicembre: le mura Aureliane

"Sabato 5 dicembre a 'Passaggio a nord ovest', su Rai1 alle 17.45, con Alberto Angela si visiteranno le 'mura Aureliane', fatte erigere nel terzo secolo d.C. dall'imperatore Aureliano per difendere Roma dagli attacchi dei barbari", pubblicano in una nota dalla tv di Stato.

"Sabato 5 dicembre a 'Passaggio a nord ovest' - riferisce in una nota la tv pubblica di Stato -, su Rai1 alle 17.45, con Alberto Angela si visiteranno le 'mura Aureliane', fatte erigere nel terzo secolo d.C. dall'imperatore Aureliano per difendere Roma dagli attacchi dei barbari."
La Rai evidenzia dunque: "Oggi questo antico sistema difensivo della capitale, lungo circa 19 chilometri, dopo aver subito numerose ristrutturazioni in epoche successive, si presenta in un buono stato di conservazione per la maggior parte del tracciato che con i suoi 12 chilometri resta uno dei meglio conservati al mondo."
"Tempeste - si prosegue inoltre -, uragani, tifoni, cicloni. Come si formano, dove colpiscono. È la storia delle forze sorprendenti che, continuamente, rimodellano il mondo. Lavorano insieme, sono interdipendenti e si potenziano a vicenda. Gli scienziati sono all'opera per capire queste interrelazioni e assicurare una maggiore protezione."
Si illustra: "Stabilimento balneare con tanto di palme tropicali e lettini e immenso centro commerciale; tra le stravaganti meraviglie del mondo moderno c'è il Khan Shatyr, una sorta di immenso tendone che si erge nel cuore di Astana, capitale del Kazakistan, nella steppa arida dell'Asia centrale, gelida d'inverno e calda d'estate."
Viene spiegato al termine del comunicato: "La scoperta e la colonizzazione del West d'America nel XIX secolo, rappresentano un importante capitolo della storia degli Stati Uniti. Negli anni che seguirono, il West è stato immortalato nei film e nella letteratura in tutto il mondo occidentale. Con l'obiettivo di separare il mito dalla realtà, questo documentario visiterà i luoghi che hanno dato origine a questo mito. Attraverso il Montana, verso il Colorado, il New Mexico e l'Arizona per finire in Texas, sulle sponde del Rio Grande."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: