le notizie che fanno testo, dal 2010

Radio3Mondo: la repressione in Burundi e le prossime presidenziali

"Si avvicinano le presidenziali in Burundi, che dopo il colpo di stato fallito a metà maggio precipita sempre di più nel caos. L'ondata violenta sta aggravando la situazione di uno dei Paesi più poveri del mondo e la repressione si è abbattuta sulle radio indipendenti portando alla chiusura di 4 emittenti", si rende noto dalla Rai.

"Si avvicinano le presidenziali in Burundi, che dopo il colpo di Stato fallito a metà maggio precipita sempre di più nel caos. L'ondata violenta sta aggravando la situazione di uno dei Paesi più poveri del mondo e la repressione si è abbattuta sulle radio indipendenti portando alla chiusura di 4 emittenti" pubblica in un comunicato la tv pubblica di Stato.
"Sono più di 50 i giornalisti in fuga all'estero e nel paese non ci sono più media indipendenti attivi. Mercoledì 8 luglio alle 11.00 Azzurra Meringolo ne parlerà a Radio3Mondo con Andrea Borgnino, giornalista esperto di radio. E ancora: il 9 luglio si apre a Roma il primo festival dedicato ai cinema africani" prosegue la Rai.
"Presenti ventuno Stati e diverse sezioni: sette lungometraggi - si rivela poi -, cinque cortometraggi, quattro documentari ancora inediti in Italia, sedici videoclip dedicate ai giovani romani di origine africana, quattordici opere di video-arte realizzate da artisti dei paesi subsahariani."
"In apertura, il film 'L'Atleta', di Davey Frankel e Rasselas Lakew e in chiusura, l'11 luglio, il film 'Timbuktu' di Abderrahmane Sissoko, in concorso al Festival di Cannes, e candidata agli Oscar 2015. Ne parliamo con Antonio Flamini, direttore artistico del Festival" viene riportato in conclusione della nota.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: