le notizie che fanno testo, dal 2010

Premio Roberto Morrione: presentati i quattro progetti finalisti

Scelte le quattro inchieste finaliste della quinta edizione del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo. Focus su tratta di essere umani, la catena di distribuzione del cibo, il trasporto pubblico nella capitale, l'emergenza abitativa di Bologna.

"Sono stati presentati oggi nella Sala degli Arazzi della Rai i quattro progetti finalisti della quinta edizione del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo. Promosso dall'associazione Amici di Roberto Morrione, patrocinato dalla Rai e dalla Presidenza della Camera dei deputati, è dedicato alla memoria e all'impegno civile e professionale di Roberto Morrione, giornalista Rai, fondatore della rete all news RaiNews24 e di Libera Informazione, osservatorio sull'informazione per la legalità e contro le mafie" viene scritto in un comunicato dalla tv di Stato.
"Tutti i finalisti sono under 31 - si riferisce quindi -, come richiesto dal regolamento di concorso, e sono stati scelti tra i 113 partecipanti - con 65 progetti candidati - del bando 2016. I progetti selezionati dalla giuria, presieduta da Giuseppe Giulietti, sono: 'Un tratto della tratta', video inchiesta di Giulia Presutti sul tema della tratta dei profughi eritrei una volta giunti in Italia. Il tutor è Sandro Ruotolo. 'Le catene della distribuzione', video inchiesta di Maria Panariello, Maurizio Franco e Leonardo Filippi sul rapporto asimmetrico tra la grande distribuzione organizzata e il sistema dell'agroalimentare in Italia. Il tutor giornalistico è Toni Capuozzo. 'Le altre case di Bologna', webdoc d'inchiesta di Sara Del Dot, Sara Stradiotti, Stefania Pianu, sul tema dell'emergenza abitativa a Bologna (categoria webdoc ). Il tutor giornalistico è Valerio Cataldi. 'Ultima fermata', webdoc d'inchiesta di Emmanuele Lentini, Federica Delogu e Filippo Poltronieri sullo stato del servizio del trasporto pubblico nella capitale. Il tutor giornalistico è Paolo Aleotti. Durante i cinque mesi di produzione gli autori, oltre ad essere affiancati dai tutor giornalistici, verranno seguiti dai tutor tecnici Francesco Cavalli e Stefano Lamorgese e dal tutor legale l'Avvocato Giulio Vasaturo. Le inchieste vincitrici verranno premiate al 'Forum dell'informazione' che si terrà a Trento dal 17 al 19 novembre. A ciascun progetto scelto è assegnato un contributo iniziale in denaro di 4.000 euro da impiegare nello sviluppo e produzione dell'inchiesta; i progetti selezionati inoltre concorrono ad un premio finale in denaro del valore di 2.000 euro ciascuno per la migliore video inchiesta e il migliore webdoc d'inchiesta. Le inchieste vincitrici avranno inoltre l'occasione di essere diffuse da Rainews24, principale media partner del Premio, e di partecipare a festival e incontri in Italia e all'estero. Grazie alla collaborazione con la casa editrice Kogoi, uno dei progetti finalisti potrà essere trasformato in libro e in e-book. Il premio è realizzato con il sostegno della RAI, della Provincia Autonoma di Trento, dell'Otto per Mille della Chiesa Valdese, della Regione Emilia-Romagna Assemblea Legislativa, dell'FNSI, dell'UsigRAI. Rainews24, Internazionale e Rai Radio3 sono media partner. Il premio è realizzato in collaborazione con: Articolo21, Associazione 46° Parallelo, RaiTeche, Kogoi Edizioni, Il Journal, I Siciliani, Liberainformazione, Premio Città di Sasso Marconi, Gruppo dello zuccherificio, Report, Scuola di giornalismo Lelio Basso, Tavola della Pace e UCSI."
"La giuria del premio è presieduta da Giuseppe Giulietti ed è composta da Paolo Aleotti - si evidenzia inoltre -, Luca Ajroldi, Federico Badaloni, Piero Badaloni, Francesca Barzini, Giuliano Berretta, Francesco Cavalli, Giovanni Celsi, Enzo Chiarullo, Giovanni De Luca, Giovanni De Mauro, Daniela De Robert, Mara Filippi Morrione, Lorenzo Frigerio, Flavio Fusi, Alessandro Gaeta, Gian Mario Gillio, Udo Gumpel, Stefano Lamorgese, Francesco Laurenti, Albino Longhi, Elisa Marincola, Lella Marzoli, Flaviano Masella, Anna Migotto, Gaia Morrione, Fausto Pellegrini, Mario Sanna, Marcella Sansoni, Barbara Scaramucci, Marino Sinibaldi, Maurizio Torrealta, Giorgio Zanchini."
"Il Premio Roberto Morrione è organizzato dall'Associazione Amici di Roberto Morrione, di cui sono soci fondatori: Paolo Aleotti, Piero Badaloni, Francesca Barzini, Barbara Bastianelli, Giuliano Berretta, Francesco Cavalli, Giovanni Celsi, Enzo Chiarullo, Daniela De Robert, Mara Filippi Morrione, Flavio Fusi, Lorenzo Frigerio, Alessandro Gaeta, Beppe Giulietti, Udo Gumpel, Stefano Lamorgese, Elisa Marincola, Flaviano Masella, Giacomo Mazzone, Roberto Natale, Fausto Pellegrini, Sandro Provvisionato, Sigfrido Ranucci, Nino Rizzo Nervo, Paolo Ruffini, Mario Sanna, Marcella Sansoni, Barbara Scaramucci, Maurizio Torrealta, Giulio Vasaturo, Vincenzo Vita, Giorgio Zanchini" diffonde infine la Rai.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: