le notizie che fanno testo, dal 2010

Il tempo e la Storia oggi 30 novembre: la guerra dei contadini del 1524

"Germania, biennio 1524 - 1525. Scoppia la rivolta che è passata alla storia come la Guerra dei Contadini. Una pagina di storia che il professor Alessandro Barbero rilegge con Massimo Bernardini a 'Il Tempo e la Storia', il programma di Rai Cultura in onda lunedì 30 novembre alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia", si annuncia in una nota della tv pubblica.

"Germania, biennio 1524 - 1525. Scoppia la rivolta che è passata alla storia come la Guerra dei Contadini. Nasce dalle proteste per ottenere libertà religiosa, economica, e politica nel pieno della Riforma Protestante di Lutero, che da innovatore si trasforma, però, in sostenitore di una repressione durissima" espone in una nota la tv pubblica.
Viene osservato inoltre: "Una pagina di storia che il professor Alessandro Barbero rilegge con Massimo Bernardini a 'Il Tempo e la Storia', il programma di Rai Cultura in onda lunedì 30 novembre alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia. Il fermento rivoluzionario iniziato con la Riforma Protestante ha tra i più radicali seguaci Thomas Múntzer, un predicatore che istiga i ceti più poveri non solo contro il clero, ma soprattutto contro i nobili e le loro ingiustizie."
"Múntzer usa il Vangelo per portare la sua 'verità nel mondo' - si prosegue -, l'idea di una società più egualitaria, senza differenze tra classi sociali, poiché davanti a Dio tutti gli uomini sono uguali: non soltanto in cielo, ma anche in terra."
"'Il Tempo e la Storia' analizza tre date chiave: prima tra tutta il 31 ottobre 1517, quando il monaco Martin Lutero affigge alla porta della Chiesa del castello di Wittemberg le sue 95 tesi contro lo scandalo della vendita delle indulgenze della Chiesa Romana: è l'inizio della Riforma Protestante" si continua.
"Sette anni dopo, il 13 luglio 1524. Thomas Múntzer, sacerdote e dottore in teologia, rivolge una predica ai Principi tedeschi, invitandoli a difendere la Riforma Protestante e ad allearsi col movimento dei contadini che chiedono libertà e giustizia. E' un breve sogno: il 15 maggio 1525 l'impreparato esercito dei contadini tedeschi è sconfitto dalle armate dei Principi a Frankenhausen, nella Germania centrale. Thomas Múntzer viene decapitato pochi giorni dopo" si fa sapere infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: