le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Tempo e la Storia 12 ottobre: Roma 410 d.C., l'inizio della fine

"Una fine che comincia ben prima del fatidico 476 dopo Cristo, l'anno della caduta dell'Impero Romano d'Occidente. A dare il via a un processo che sarà irreversibile è un re dei Goti, Alarico, che nel 410 conquista e saccheggia Roma. A 'Il Tempo e la Storia' - il programma di Rai Cultura in onda lunedì 12 ottobre alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia", illustrano in una nota dalla Rai.

"Una fine che comincia ben prima del fatidico 476 dopo Cristo - riferisce in un comunicato la tv di Stato -, l'anno della caduta dell'Impero Romano d'Occidente. A dare il via a un processo che sarà irreversibile è un re dei Goti, Alarico, che nel 410 conquista e saccheggia Roma."
Viene dunque fatto sapere: "E nulla sarà più come prima. A 'Il Tempo e la Storia' – il programma di Rai Cultura in onda lunedì 12 ottobre alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai StoriaMassimo Bernardini ne parla con il professor Alessandro Barbero."
"I Goti avevano già sconfitto i Romani nel 376 ad Adrianopoli e avevano accelerato il processo di 'spaccatura' tra Oriente e Occidente. Ma non sono gli unici a premere sull'impero: altri popoli si muovono in una grande migrazione. Cercano la 'felicitas' romana" si prosegue.
Si specifica poi: "Ma i sentimenti prevalenti nei palazzi del potere romano e nella popolazione non sono più quelli dell'integrazione e dell'accoglienza, ma razzismo e xenofobia."
"E in questo clima Alarico si avvicina a Roma, ma il suo obiettivo non sembra quello di espugnarla. Anzi, invia anche le insegne imperiali all'imperatore d'Oriente, riconoscendone l'autorità. Eppure la situazione precipita: la trattativa con l'Oriente si arena. Roma cade. La fine è cominciata" si divulga al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: