le notizie che fanno testo, dal 2010

Giorno della Memoria: speciale Gino Bartali, seconda serata 27 gennaio Rai2

"Giovedì 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, Rai 2 propone 'Gino Bartali: Il campione e l'eroe', in onda alle 23.50. Ubaldo Pantani conduce un viaggio straordinario, sulle orme di un grande campione di ciclismo ma soprattutto di un grande uomo, Gino Bartali, insignito nel 2013 del titolo di 'Giusto tra le nazioni' ", si annuncia in un comunicato della tv pubblica di Stato.

"Giovedì 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, Rai 2 propone 'Gino Bartali: Il campione e l'eroe', in onda alle 23.50. Ubaldo Pantani conduce un viaggio straordinario, sulle orme di un grande campione di ciclismo ma soprattutto di un grande uomo, Gino Bartali, insignito nel 2013 del titolo di 'Giusto tra le nazioni' da Yad Vashem, il Sacrario della Memoria di Gerusalemme. Rai 2 vuole ricordare il campione fiorentino attraverso uno speciale di un'ora facendo conoscere soprattutto le gesta eroiche di un uomo silenzioso, che mise a repentaglio ripetutamente la sua vita per salvare gli ebrei e tutti coloro che stavano combattendo per la Resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale.Testimonianze dirette di persone salvate da Bartali, come Giorgio Goldenberg e Giulia Donati, che oggi vivono in Israele, insieme alle interviste ai figli del campione, contribuiscono a ricostruire la storia di un uomo che non ha mai parlato con nessuno di questo lato apparentemente oscuro della sua vita, che invece è innegabilmente pieno di luce" espone in una nota la tv pubblica.
"Inoltre, saranno proposte tante interviste ad esperti e giornalisti, tra i quali Gianni Mura, che ne traccia un profilo completo e profondo. Poi immagini d'epoca recuperate negli archivi delle teche Rai e alcune sequenze della fiction, realizzata sempre dalla Rai e dedicata a Bartali, con le interviste a Pier Francesco Favino, il protagonista, e al regista Alberto Negrin.Un tributo dovuto, dunque, non solo al campione di ciclismo, ma soprattutto all'uomo, che è stato uno dei grandi del '900. La regia è di Stefano Lonardo" si informa al termine del comunicato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: