le notizie che fanno testo, dal 2010

Dandini: farò "Parla con me" altrove. Santoro: la censura censurata

Il Cda della Rai ha votato per la non messa in onda di Serena Dandini e il suo "Parla con me". "Potrei almeno riavere il divano?" commenta la conduttrice, che promette che andrà in onda "altrove". Solidarietà da colleghi, come Michele Santoro che sottolinea come ormai anche "la parola censura è censurata".

In tanti, alla notizia che il programma di Serena Dandini "Parla con me" non andrà in onda a causa del voto contrario del Cda della Rai, hanno espresso lo stesso giudizio, e cioè che vi è in atto un vero e proprio "smantellamento" della Rai. Nino Rizzo Nervo, consigliere di minoranza Rai, sottolinea per esempio che "la verità è solo una: lo smantellamento di quella rete (Rai 3, ndr) è già in atto e pur di raggiungere l'obiettivo non si è tenuto conto degli ingenti danni che derivano da un palinsesto profondamente diverso da quello che era stato presentato agli investitori pubblicitari". Dello stesso avviso Giorgio Merlo, PD, vice presidente della commissione di Vigilanza Rai, che evidenzia come sia ormai chiaro il fatto che "settori sempre più consistenti dell'attuale maggioranza, con alcune sponde nell'opposizione, puntano direttamente a liquidare definitivamente la Rai - aggiungendo - Prima parlano di privatizzazione dell'azienda e poi di abolire il canone, con la scusa che è la tassa più 'impopolare'. Il disegno politico è persino troppo chiaro, azzerare la Rai, liquidare il servizio pubblico radiotelevisivo per sostituirlo con un'informazione definitivamente addomesticata". A far scalpore riguardo la decisione di non trasmettere un programma di successo come quello di Serena Dandini soprattutto il fatto che, a quanto risulta, la Fandango aveva accettato di ridurre i costi del 5%. Nonostante questo, 5 consiglieri di maggioranza, contro i 3 dell'opposizione e il voto del presidente Paolo Garimberti, hanno deciso per di non rinnovare il contratto, e quindi di cancellare dal palinsesto autunnale "Parla con me". "Il re è nudo e tutti hanno capito perché non andiamo in onda! - sottolinea in conferenza stampa Serena Dandini - Mi dispiace per l'azienda in cui abbiamo lavorato per decenni. Serena Dandini promette quindi che "ci ritroveranno presto altrove". "Volevo prendermi un anno sabbatico- spiega - ma per tigna non lo farò e andrò in onda: dove non lo so. So solo che lo facciamo perché dopo quattro mesi che lavoriamo dobbiamo sfogare". La Dandini rilancia: "Al massimo lo faremo in piazza, può essere La7, può essere Sky, può essere il cinema. Dateci il tempo... - aggiungendo, con una battuta amara - Visto che ho regalato alla Rai il format ideato da me, potrei almeno riavere il divano?". Serena Dandini ci tiene a precisare, inoltre, che le polemiche sorte riguardo i costi elevati della trasmissione sono perlomeno esagerate, visto che " 'Parla con me' era fatto per il 70% con le straordinarie risorse interne Rai. La Fandango si occupava solo di autori e artisti", non risparmiando una frecciata diretta al dg Lorenza Lei, rilevando che in effetti "è molto più brava di Masi, infatti sta facendo tutto quello che Masi non è riuscito a fare". In tanti dimostrano la propria solidarietà a Serena Dandini e al suo gruppo, a partire da Michele Santoro, che sottolinea senza mezzi termini: "Una sola cosa grave: se non si riesce a usare la parola censura, vuol dire che la parola censura è censurata". Stessa indignazione da parte della giornalista Lucia Annunziata, conduttrice del format "In mezz'ora", che commenta: "Io sarò l'ultima ad abbandonare il servizio pubblico, ma si pone il problema - aggiungendo - Mi considero sciolta da ogni obbedienza nei confronti di un organo che opera con tali modalità. "Ha ragione il presidente Garimberti - spiega invece Giovanni Floris, conduttore di Ballarò - è una decisione che sembra ispirata da logiche estranee agli interessi dell'azienda e alle strategie di mercato". D'altronde, pensa già qualcuno, se l'intenzione è quella di privatizzare la Rai, forse più che vendita potrebbe interessare la "svendita".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: