le notizie che fanno testo, dal 2010

Canone Rai in bolletta luce, Romani: chi non ha TV lo dimostri

Il canone Rai si pagherà nella bolletta della luce "perché, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio TV" afferma Romani e chi invece non ha la televisione "dovrà dimostrarlo". Una idea che rischia di colpire le famiglie più in difficoltà.

Il canone Rai si pagherà nella bolletta della luce "perché, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio tv" afferma convinto il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani.
Romani quindi annuncia, dalle pagine del Corriere della Sera che "a tutti i titolari di un contratto di fornitura di elettricità, siano essi famiglie o pubblici esercizi o professionisti, verrà chiesto di pagare il canone" e chi invece non ha la televisione "dovrà dimostrarlo e solo in quel caso non pagherà".
La proposta di Romani probabilmente sarà presentata "insieme al decreto milleproroghe" e punta a combattere quel "30% di chi dovrebbe pagare il canone" e invece "non lo fa".
Come spesso avviene in Italia, però, invece di risolvere il problema si cerca di aggirarlo. Non si capisce, per esempio, perché un titolare di un esercizio pubblico o un professionista che per il svolgere il proprio lavoro non necessita di possedere un apparecchio televisivo debba dimostrare, a proprie spese, di non avere la tv.
Stesso discorso vale per tutte quelle persone, per esempio, che possiedono una utenza per un garage o una cantina (privata) oltre a quella domestica. Senza contare che in questi mesi gli italiani sono stati contretti a spendere a causa del passaggio al digitale terrestre, tecnologia però obsoleta che spesso funziona peggio di quella analogica.
Naturalmente gli esempi potrebbero essere infiniti, gli stessi che un politico dovrebbe tenere da conto prima di pensare ad una proposta non solo discutibile ma che, specialmente in questo periodo di crisi, rischia di andare a colpire le famiglie più in difficoltà.
Ciò che fa riflettere, infatti, è che si è pensato di far gravare l'importo del canone sulla bolletta dell'elettricità, che è un "servizio universale" essenziale per la cosiddetta vita civile.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: