le notizie che fanno testo, dal 2010

Canone Rai 2011 a 110,5 euro. Paolo Romani firma il decreto

Il canone Rai 2011 aumenta di un euro e mezzo ed arriva a 110,5 euro a causa dell'inflazione. Ovviamente quando c'è da pagare l'inflazione è sempre calcolata al centesimo. Aspettando che l'anno prossimo magari finisca (con il solito aumento) nella bolletta della luce.

Il ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani ha firmato ieri il decreto in cui viene determinato l' importo per il 2011 del canone di abbonamento Rai.
Lo stesso Paolo Romani aveva annunciato negli scorsi giorni che il canone Rai si pagherà in futuro nella bolletta della luce, come avevamo anticipato in un nostro articolo (http://is.gd/jg0Sd) "'perché, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio TV' e chi invece non ha la televisione 'dovrà dimostrarlo'. Un' idea che rischia di colpire le famiglie più in difficoltà" scrivevamo.
Ovviamente il canone RAI non è ancora nella bolletta della luce ma fa già parlare di sé per il tradizionale "aumento" di fine anno che si riperquoterà nel 2011. Nella nota del Ministero dello Sviluppo Economico si legge: "Come per la precedente annualità, l' importo è stato adeguato di 1,50 euro, tenendo conto, ai sensi di legge, dell' inflazione programmata. Per il 2011 il canone è stato quindi determinato in 110,50 euro rispetto ai 109 euro previsti per il 2010".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: