le notizie che fanno testo, dal 2010

A Sua Immagine 8 agosto: tappa a Torino dalla Mole Antonelliana alla Sindone

"Dal vertice della Mole Antonelliana riparte il viaggio di 'A Sua Immagine' per la penisola italiana, alla ricerca dei luoghi più significativi della fede e della storia del nostro Paese. In vista del Convegno ecclesiale di Firenze, la puntata in onda sabato 8 agosto, alle 17.10, su Rai1, racconterà la prima capitale dell'Italia unita: Torino, città della Sindone e dei santi", riferisce in un comunicato la tv di Stato.

"Dal vertice della Mole Antonelliana riparte il viaggio di 'A Sua Immagine' per la penisola italiana, alla ricerca dei luoghi più significativi della fede e della storia del nostro Paese. In vista del Convegno ecclesiale di Firenze, la puntata in onda sabato 8 agosto, alle 17.10, su Rai1, racconterà la prima capitale dell'Italia unita: Torino, città della Sindone e dei santi" spiega in un comunicato la tv pubblica di Stato.
La Rai continua: "Una città splendida, che racchiude tesori come il santuario della Consolata e il telo sacro che raffigura un Uomo che 'in tutto e per tutto ha subito il martirio subito da Gesù, così come lo raccontano i Vangeli' (Benedetto XVI)."
"Ma non solo: da Giuseppe Cafasso a don Bosco - viene rivelato ancora -, passando per il Cottolengo, Torino è stata capitale e culla dei grandi 'santi sociali' della tradizione cattolica. Insieme a Lorena Bianchetti tanti ospiti, dal cronista sportivo Carlo Nesti a Gianlorenzo Boano, passando per l'Associazione dei cuochi torinesi e don Carlo Franco, parroco del Duomo. Tutti loro accompagneranno i telespettatori in una visita speciale della città. Per presentare le esperienze legate al Convegno che la Conferenza episcopale italiana, Paolo Balduzzi sarà invece al Sermig di Torino con Ernesto Olivero. Dopo la prima parte della trasmissione, alle 17.30, il consueto appuntamento con 'Le Ragioni della Speranza'. Per commentare la Parola di questa settimana, don Maurizio Patriciello sarà su un terreno confiscato alla camorra a Maiano di Sessa Aurunca."
"Su questo terreno, la cooperativa 'Al di là dei sogni' si occupa dell'inserimento formativo e lavorativo delle persone svantaggiate e del loro benessere psico-fisico, a partire proprio dalla terra e dai frutti che essa produce" si riferisce al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: