le notizie che fanno testo, dal 2010

Su Rai Storia le Lady Travellers Ella Maillart e Mary Kingsley

Nuovo appuntamento con la serie 'Lady Travellers', sabato 21 gennaio su Rai Storia.

"Una scrittrice, fotografa e viaggiatrice, e una donna esploratrice, definita la 'regina d'Africa': a Ella Maillart e Mary Kingsley è dedicato il doppio appuntamento con 'Lady Travellers', il programma di Rai Cultura in onda sabato 21 gennaio dalle 21.10 su Rai Storia" rivela in un comunicato la tv di Stato.

"Si comincia con Ella Maillart: è un personaggio poliedrico: da adolescente pratica con passione la vela e viaggia per tutto il Mediterraneo con la sua barca fino ad arrivare - fa inoltre sapere la Rai -, nel 1924, a partecipare ai giochi Olimpici."

"A 23 anni abbandona le regate e comincia a viaggiare per l'Europa. È lei la protagonista del nuovo appuntamento con Nel 1930 - si rende noto dunque -, finanziata dalla vedova di Jack London, parte per Unione Sovietica alla scoperta di cosa fosse successo alla rivoluzione bolscevica a 20 anni dal suo scoppio."

Viene descritto: "Giunta a Mosca, Ella Maillart, dopo aver letto di alcune popolazioni nomadi nel Turkestan, decide di incontrarle prima che la normalizzazione imposta dallo stato sovietico centralista le faccia scomparire per sempre, imponendo una stanzialità innaturale e regressiva."

"Per raggiungere il Turkestan, la viaggiatrice attraversa le zone più remote del colosso comunista toccando con mano le infinite contraddizioni, viaggiando spesso in condizioni precarie se non pericolose. Alle 21.40, obiettivo su Mary Kingsley, la prima europea a spingersi nel territorio del popolo Fang, lungo le rive del fiume Ogowe nel Gabon, e a scalare il Monte Cameroon. Nata nel 1862 in una piccola città a nord di Londra, Mary è il prototipo della ragazza educata secondo la consuetudine vittoriana: non frequenta la scuola ed è seguita da un insegnante privato. Ma ha a disposizione l'immensa biblioteca del padre, un medico che aveva viaggiato a lungo nel nord America. È tra quegli scaffali che nasce il suo amore per le scienze naturali e per l'etnografia. Quando ha poco più di 30 anni, entrambi i genitori muoiono a brevissima distanza di tempo. Con l'eredità Mary decide di partire per l'Africa. Impara a pagaiare come un indigeno, scopre nuove specie di pesci ancora oggi conservati al British Museum e vive per mesi con i cannibali" si comunica in ultimo.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/01/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Su Rai Storia le Lady Travellers Ella Maillart e Mary Kingsley
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI