le notizie che fanno testo, dal 2010

La guerra civile americana a Blood and glory: stasera in tv 4 febbraio Rai Storia

"L'inizio della guerra civile americana e le sue armi, tra mongolfiere e sottomarini. Doppio appuntamento con la serie 'Blood and glory' che racconta la Guerra di Secessione, nell'ambito di 'a.C.d.C', in onda giovedì 4 febbraio alle 21.30 su Rai Storia", si annuncia in una nota della tv pubblica.

"L'inizio della guerra civile americana e le sue armi, tra mongolfiere e sottomarini. Doppio appuntamento con la serie 'Blood and glory' che racconta la Guerra di Secessione, nell'ambito di 'a.C.d.C', in onda giovedì 4 febbraio alle 21.30 su Rai Storia" spiegano in un comunicato dalla tv di Stato.
"La serie, introdotta dal prof. Alessandro Barbero, inizia con la marcia verso la guerra, un esame delle tensioni culturali e politiche che hanno portato alla guerra più cruenta mai combattuta sul suolo americano. I temi della schiavitù e dei diritti degli stati hanno provocato un profondo divario ideologico tra il Nord e il Sud. Quella che una volta era una guerra impensabile ora è un danno inevitabile" si prosegue.
"Si comincia, così, rivivendo le prime ore del mattino di domenica 21 luglio 1861 nella città di Manassas, in Virginia: qui politici, giornalisti, e anche curiosi cittadini si accaparrano un posto in prima fila per assistere alla prima grande battaglia del Nord contro il Sud" si continua.
"Conosciuta come la 'prima battaglia di Bull Run' - viene rilevato dunque -, lo scontro inorridisce l'America e da inizio alla guerra civile americana che si trascinerà per quattro anni e che il documentario racconta anche con numerose immagini fotografiche insolite."
"Alle 22.30, obiettivo sulle armi della guerra, partendo dalla notte del 17 Febbraio 1862, quando un'improvvisa esplosione scuote le acque del porto di Charleston affondando la nave da guerra dell'Unione, l'Housatonic. Non ci sono navi nemiche, intorno, e nessun soldato a sparare: l'attacco viene da un luogo inaspettato, sotto l'acqua. Ed è la prima volta nella storia che una nave da guerra viene affondata da un sottomarino. Partendo da questo episodio, il documentario esamina le innovazioni tecnologiche che spostano la bilancia del potere e cambiano il modo di combattere. Corazzate Ironclad, sottomarini, mongolfiere e il telegrafo, appena inventato, sono alcune delle tecnologie che sia il Nord che il Sud cercano di ottenere per un vantaggio strategico militare" si annota in ultimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: