le notizie che fanno testo, dal 2010

La favorita del sultano e le donne vichinghe: 21 luglio Rai Storia

"Un viaggio nella storia al femminile, alla scoperta della 'favorita' del sultano e delle donne vichinghe. Doppio appuntamento, giovedì 21 luglio dalle 21.30 su Rai Storia, con il professor Alessandro Barbero e 'a.C.d.C'.", rivela in una nota la tv pubblica di Stato.

"Un viaggio nella storia al femminile - viene illustrato in un comunicato della tv di Stato -, alla scoperta della 'favorita' del sultano e delle donne vichinghe. Doppio appuntamento, giovedì 21 luglio dalle 21.30 su Rai Storia, con il professor Alessandro Barbero e 'a.C.d.C'.."
"Si comincia dalla vicenda di Húrrem, conosciuta in Occidente come Roxelana, la schiava russa che diventò concubina e poi moglie del sultano Solimano il Magnifico" prosegue la Rai.
"Lo scenario è quello dell'Impero Ottomano durante le fase di maggiore espansione politica. Il documentario della serie 'Amanti - Il potere segreto delle donne' racconta come funzionava l'harem che ospitava le concubine del sultano. L'attività sessuale del sultano aveva uno scopo preciso: produrre e allevare eredi al trono - si evidenzia quindi -, e dunque non era una faccenda sua privata. Era un affare di stato. Ogni concubina appena aveva un figlio cominciava a tramare perché fosse lui l'erede al trono, e per far fuori gli altri."
Si rivela inoltre: "Alle 22.30, invece, la ricostruzione del ruolo, poco conosciuto, della donna tra i vichinghi, attraverso la storia simbolica di Sigrun, ambientata in Norvegia nell'anno 872. Una donna felice che, come tutte le donne vichinghe, presiede un imponente nucleo familiare con molti figli e il marito, comandante di una nave."
"Nelle saghe islandesi la moglie di un capo è spesso un personaggio che ha una sua autorità, in casa, sui servitori, e anche un certo ascendente sui guerrieri di suo marito" si continua.
"Eppure il matrimonio di Sigrun è infelice. La famiglia è gravata da un oscuro segreto: il marito l'aveva rapita durante una scorreria quando lei era ragazza, uccidendo il padre e il fratello. Sigrun sta segretamente tramando la sua vendetta da allora" si osserva.
"Quando sente notizie di un'isola di recente scoperta in Occidente - si precisa in conclusione -, il tempo sembra essere finalmente arrivato: questa è la sua possibilità di iniziare una nuova vita. E ha abbastanza tempo per preparare tutto prima che il marito torni da un viaggio di conquista."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: