le notizie che fanno testo, dal 2010

L'Italia va in guerra: l'inizio del primo conflitto mondiale, 24 maggio su Rai Storia

"Il 24 maggio 1915 l'Italia entra nel primo conflitto mondiale. Un anniversario che Rai Storia ricorda con lo speciale 'L'Italia va in guerra', condotto da Paolo Mieli, in onda martedì 24 maggio alle 21.30", segnala in una nota la tv pubblica.

"Il 24 maggio 1915 l'Italia entra nel primo conflitto mondiale. Un anniversario che Rai Storia ricorda con lo speciale 'L'Italia va in guerra', condotto da Paolo Mieli, in onda martedì 24 maggio alle 21.30. È il racconto dell'impatto della Grande Guerra sul popolo italiano, sulle vite di soldati e di civili. L'attenzione è concentrata sulle storie dei protagonisti, sulle principali esperienze vissute dagli italiani durante il conflitto, attraverso le lettere e le testimonianze, cui danno voce noti attori" rendono noto dalla tv di Stato.
"Lo speciale, vede, inoltre, giovani storici 'inviati' in luoghi emblematici che fanno da sfondo ai loro racconti: la scelta di entrare in guerra, chi combatte quella guerra, i fronti italiani e la vita delle trincee, l'altro fronte, quello 'interno', decisivo in una guerra che sarà 'per tutti', i traumi che la guerra stessa lascia nei corpi e nelle menti. È un percorso collettivo o individuale nell'esperienza bellica, segnato dal passaggio da forme di entusiasmo e slancio iniziali a un finale di disincanto e rifiuto di fronte agli orrori e alle macerie prodotti dalla guerra" espongono in ultimo dalla Rai.

© riproduzione riservata | online: | update: 24/05/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
L'Italia va in guerra: l'inizio del primo conflitto mondiale, 24 maggio su Rai Storia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI