le notizie che fanno testo, dal 2010

Itinerari della bellezza in Trentino Alto Adige: 28 marzo Rai Storia

"Il nuovo programma di Rai Cultura dal titolo 'Itinerari della bellezza', in onda da lunedì 28 marzo alle 21.30 su Rai Storia. La prima puntata è dedicata al patrimonio storico-artistico e paesaggistico del Trentino Alto Adige", riferisce in una nota la Rai.

"Una perfetta sintesi di paesaggi emozionanti e di beni artistici e culturali - viene scritto in una nota della Rai -, opera dell'uomo. Un viaggio d'autore dentro l'identità delle regioni italiane, tra pittura, scultura, architettura, ma anche attraverso campi, boschi, vigne, fiumi, monti, con la magia delle luci, il profumo dei fiori e i rumori delle strade e delle piazze."
La tv pubblica di Stato evidenzia inoltre: "Lo percorre il nuovo programma di Rai Cultura dal titolo 'Itinerari della bellezza', in onda da lunedì 28 marzo alle 21.30 su Rai Storia. La prima puntata è dedicata al patrimonio storico-artistico e paesaggistico del Trentino Alto Adige. In questa regione, con le sue montagne, i laghi, le cascate e le valli, convivono opere d'arte di epoche e stili diversi."
"Dalla piccola chiesa di San Procolo a Naturno in Val Venosta - si descrive quindi -, che custodisce uno straordinario ciclo di affreschi del periodo precarolingio, alla Chiesa dei Domenicani a Bolzano, dove nella cappella di San Giovanni Evangelista si può ammirare il 'Trionfo della morte', uno dei primi esempi di pittura giottesca conservati in città."
"Dalla chiesetta di San Giacomo sul colle di Kastellaz vicino a Termeno con le sue figure enigmatiche dipinte nel 1220 - si rende noto -, all'Abbazia di Novacella e al Chiostro accanto al Duomo di Bressanone dove la luce del sole attraverso le arcate romaniche rivela affreschi romanici di indiscussa importanza."
"Da Castel Roncolo, vero maniero illustrato che racconta il mondo cortese del tardo medioevo, al castello del Buonconsiglio a Trento con la torre Aquila affrescata con il 'Ciclo dei mesi' ovvero la vita dei contadini e quella dei ricchi nobili. Il tema sacro ritorna a Lana nel maestoso altare ligneo. Ma ancora una volta è davanti allo spettacolo della natura che si avverte un senso di commozione, di stupore, di meraviglia. Il viaggio si conclude sulle Dolomiti, alle Tre Cime di Lavaredo, patrimonio dell'umanità, l'opera d'arte più straordinaria" si sottolinea in conclusione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: