le notizie che fanno testo, dal 2010

Il ruolo di Robert Smalls nella guerra civile americana: su Rai Storia, 18 febbraio

"Alle 3 del mattino del 13 maggio 1862 Robert Smalls, uno schiavo nero del Sud Carolina, ruba, mentre gli ufficiali della nave dormivano, una piccola cannoniera della Confederazione. Parte da qui il racconto dell'ultimo appuntamento con la serie dedicata alla guerra civile americana in onda giovedì 18 febbraio alle 21.30 su Rai Storia per 'a.C.d.C.'", viene riferito in una nota della tv pubblica.

"Alle 3 del mattino del 13 maggio 1862 Robert Smalls, uno schiavo nero del Sud Carolina, ruba, mentre gli ufficiali della nave dormivano, una piccola cannoniera della Confederazione. Parte da qui il racconto dell'ultimo appuntamento con la serie dedicata alla guerra civile americana in onda giovedì 18 febbraio alle 21.30 su Rai Storia per 'a.C.d.C.', con il professor Alessandro Barbero" si divulga in un comunicato dalla tv di Stato.
"Rischiando la sua vita e quella dei sette membri dell'equipaggio e delle loro famiglie - si annota dunque -, la cannoniera, guidata da Smalls e con un lenzuolo bianco per bandiera, naviga attraverso le acque di Charleston Bay puntando dritto al blocco dell'Unione."
"Mentre le truppe dell'Unione a bordo della nave si arrendo - si informa infine nella nota -, Smalls chiede di alzare la bandiera degli Stati Uniti, come simbolo della libertà appena conquistata. Tre anni dopo, a guerra ormai finita, il capitano Smalls torna a casa sua dove acquista la prima casa del suo schiavista e per cinque anni è membro del Congresso degli Stati Uniti. Il documentario racconta l'eredità della guerra e le conseguenze di questa sulla storia americana. La profonda recessione e le ferite fisiche e psicologiche dei superstiti sono tra le conseguenza principali. La libertà dalla schiavitù, inoltre, non garantiva l'uguaglianza, e i contrastanti tra le leggi federali e quelle statali hanno reso più difficile questo percorso."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: