le notizie che fanno testo, dal 2010

Giappone dopo Hiroshima e Nagasaki: stasera in tv 5 febbraio Rai Storia

"Dopo la resa della Germania, resta in armi solo il Giappone, che non intende capitolare. Per piegare la resistenza nipponica, il nuovo presidente degli Stati Uniti, Harry Truman, succeduto a Roosevelt morto il 12 aprile 1945, decide allora di utilizzare la bomba atomica sperimentata nel deserto del Nevada", ricordano dalla tv di Stato.

"Dopo la resa della Germania, resta in armi solo il Giappone, che non intende capitolare. Per piegare la resistenza nipponica, il nuovo presidente degli Stati Uniti, Harry Truman, succeduto a Franklin Delano Roosevelt morto il 12 aprile 1945, decide allora di utilizzare la bomba atomica sperimentata nel deserto del Nevada" ricorda in una nota la Rai.
Nel comunicato la tv pubblica osserva quindi: "Una pagina di storia riletta da '1939 - 1945 II Guerra Mondiale', il programma presentato da Paolo Mieli e condotto da Carlo Lucarelli, in onda venerdì 5 febbraio alle 21.30 su Rai Storia. Il 6 agosto 1945 gli americani sganciano l'atomica su Hiroshima. La città è rasa al suolo, muoiono più di novantamila persone. Il 9 agosto una seconda bomba è lanciata su Nagasaki. Un'altra un'ecatombe. Il 2 settembre 1945 il Giappone firma la resa incondizionata. È la fine della Seconda Guerra Mondiale."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: