le notizie che fanno testo, dal 2010

Dalla battaglia di Poitiers a Gregorio VII: 25 agosto Rai Storia

Il programma 'a.C.d.C', in onda giovedì 25 agosto su Rai Storia.

"La battaglia di Poitiers e lo 'scontro' tra il reggente del Sacro Romano Impero Enrico IV e il pontefice Gregorio VII per la supremazia sul mondo cristiano nel periodo a cavallo dell'anno Mille: due pagine di storia raccontate da 'a.C.d.C' il programma di Rai Cultura introdotto dal professor Alessandro Barbero - rivela in una nota la tv di Stato -, in onda giovedì 25 agosto dalle 21.30 su Rai Storia."
Dalla Rai comunicano in conclusione: "Si comincia con la battaglia di Poitiers, conosciuta anche come battaglia di Tours: la Storia racconta che il suo esito non fu determinante, ma è ricordata per il forte significato simbolico che le è stato attribuito in ambito cristiano, come lo scontro che riuscì ad arrestare l'espansione araba in Europa. E proprio nel descrivere questa battaglia, i cronisti del tempo usano per la prima volta l'aggettivo 'europei' per attribuire un'identità collettiva ai guerrieri che avevano fermato gli invasori musulmani. La battaglia fu combattuta nell'ottobre del 732 tra l'esercito arabo-berbero musulmano e quello dei Franchi di Carlo Martello. Alle 22.30, poi, obiettivo su Enrico IV e Gregorio VII. Mai il potere dei re e degli imperatori è stato più debole come negli anni della 'lotta per le investiture', culminata con la celebre umiliazione di Canossa. Il potentissimo papa, con l'intento di smantellare il potere imperiale, comincia a diffondere l'idea che gli uomini siano stati creati tutti uguali, idee la cui potenza inarrestabile ha finito per minare anche l'antichissimo dogma del potere per diritto divino."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: