le notizie che fanno testo, dal 2010

Corruzione. Italia tra scandali e leggi: lo speciale con Cantone e Colombo

Rai Storia manda in onda mercoledì 21 giugno lo speciale 'Corruzione. Italia tra scandali e leggi'.

"La corruzione è un male antico e l'Italia Repubblicana ne soffre più di tante altre democrazie europee. Lo speciale 'Corruzione. Italia tra scandali e leggi' - firmato da Fabrizio Marini e in onda mercoledì 21 giugno alle 22.10 su Rai Storia per la serie realizzata con il supporto del Consiglio Superiore della Magistratura - ripercorre alcune delle tappe più importanti relative agli scandali che hanno visto implicate le alte sfere della politica nazionale, ma anche il grande sforzo dei legislatori e degli uomini di legge nel trovare di volta in volta i giusti strumenti democratici per arginare il malaffare" espongono in un comunicato dalla tv di Stato.

"Dalle vicende del monopolio tabacchi nella metà degli anni '60 alle tangenti dei petroli nel 1974 - riporta in ultimo la Rai -, fino all''affare Lockheed'. Dalle sotterranee trame della Loggia P2 agli anni del crollo della Prima Repubblica con il polverone di Tangentopoli. Le voci di alcuni dei protagonisti, come Gherardo Colombo e Adriano Sansa, aiutano a ripercorrere i fatti e le indagini, le leggi e i rapporti tra Stato e opinione pubblica. Alberto Vannucci traccia i fili e le connessioni storiche, mentre sono le parole di Raffele Cantone a riportare la riflessione nel solco della legalità e della prevenzione, in un contesto-paese che cerca continuamente al proprio interno gli antidoti ad uno dei peggiori vizi che lo affliggono."

© riproduzione riservata | online: | update: 20/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Corruzione. Italia tra scandali e leggi: lo speciale con Cantone e Colombo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI