le notizie che fanno testo, dal 2010

Caterina da Siena: a Il Tempo e la Storia l'11 gennaio su Rai Storia

"E' stata una delle donne più importanti del Medioevo. Ha saputo coniugare ricerca spirituale e vocazione mistica con impegno sociale ed azione politica. E' Caterina da Siena, che il professor Alessandro Barbero racconta con Massimo Bernardini a 'Il Tempo e la Storia'", dà notizia la Rai.

"E' stata una delle donne più importanti del Medioevo. Ha saputo coniugare ricerca spirituale e vocazione mistica con impegno sociale ed azione politica. Ha saputo dire no alla vita condizionata - sottolinea in un comunicato la tv di Stato -, alle regole e ai costumi della sua epoca, il 1300, che voleva la donna sposa e madre di famiglia o monaca rinchiusa in clausura."
"E' Caterina da Siena, che il professor Alessandro Barbero racconta con Massimo Bernardini a 'Il Tempo e la Storia', il programma di Rai Cultura in onda lunedì 11 gennaio alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia" si prosegue.
"Con una forza e una costanza straordinarie - viene sottolineato in aggiunta -, che le procurano conflitti in famiglia, è Caterina stessa a scegliere la propria condizione: chiusa a pregare e parlare col suo Dio in una celletta della casa paterna, ma pronta a muoversi nel mondo per guidare e salvare la Chiesa e la Cristianità."
"Dal chiuso della sua celletta, Caterina convince gerarchie ecclesiastiche e società civile di essere in contatto diretto con Dio, di essere una portavoce di Dio. Solo così può agire sul suo tempo, deciderne il percorso. Riesce a convincere il Papa, un Papa francese, Gregorio XI, a lasciare la sede di Avignone e tornare a Roma, la naturale sede del Papato. Ma a Roma il suo sogno si infrange: l'erede di Gregorio XI, Urbano VI, non riesce a tenere unita la Chiesa. E' lo scisma d'occidente, la Cristianità si divide, ad un Papa si oppone l'Antipapa. Caterina ha fallito, non mangia più, si lascia morire" si continua.
Viene rivelato in conclusione: "'Il Tempo e la Storia' rilegge anche i suoi scritti e le sue lettere che ne riflettono personalità e vocazione e nelle quali vette mistiche e accenti lirici si coniugano ad istanze pratiche e interventi politici."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: