le notizie che fanno testo, dal 2010

L'eustenottero per scoprire "La vita sulla Terra": 21 luglio Rai Scuola

"Il primo pesce a possedere arti per muoversi e polmoni per respirare è l'eustenottero, i cui resti fossili risalgono a circa 450 milioni di anni fa. Una storia che il documentarista britannico David Attenborough racconta nel nuovo episodio di 'La vita sulla terra'", illustra in un comunicato la Rai.

"Sono stati sicuramente i pesci i primi esseri viventi ad affrontare il passaggio dagli oceani alla terraferma - rendono noto dalla Rai -, evolvendosi e trasformandosi in anfibi. Per fare ciò, però, erano indispensabili arti per muoversi e polmoni per respirare."
La tv pubblica di Stato puntualizza: "Il primo pesce a possedere entrambe queste caratteristiche è l'eustenottero, i cui resti fossili risalgono a circa 450 milioni di anni fa. Una storia che il documentarista britannico David Attenborough racconta nel nuovo episodio di 'La vita sulla terra', che Rai Cultura propone giovedì 21 luglio alle 21.35 su Rai Scuola."
Viene diffuso in conclusione: "Attenborough si sofferma su tre gruppi di anfibi, per dimostrare che, tra le varie specie, furono le rane ed i rospi a sviluppare nel migliore dei modi arti e polmoni, fondamentali per la sopravvivenza sulla terraferma. La puntata è introdotta dal professor Enrico Alleva, presidente della Federazione Italiana delle Scienze Naturali e Ambientali."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# fossili# Rai Cultura# Rai Scuola# Rai# sopravvivenza