le notizie che fanno testo, dal 2010

Isola dei famosi 2011: Raffaella Fico tra fede e Papi

All'Isola dei famosi 2011 Simona Ventura scherza sullo scandalo Rubygate che vede coinvolta anche Raffaella Fico, chiedendole se sia una "Papi girl". La sua scheda spiega invece di come sia "guidata dalla fede e dal desiderio di emergere".

"Prima che iniziano le nomination io vorrei occuparmi della pratica Fico, come si suol dire". E' in questo modo che Simona Ventura, nel bel mezzo dell'Isola dei famosi 8, introduce il discorso sulla soubrette finita nello scandalo Rubygate a causa di alcune intercettazioni di ragazze che fanno il suo nome indicandola come una frequentatrice delle feste romane del premier Silvio Berlusconi.
Simona Ventura elenca prima di tutto una serie di programmi televisivi cui ha partecipato Raffaella Fico "oltre alla breve e intensa esperienza al Grande Fratello" e cioè "Prendere o lasciare", "Il colore dei soldi", "100% Trasformat". La Ventura continua spiegando: "Sono programmi tutti presentati dal mio amico Enrico Papi - e lancia la spiritosa battuta - quindi possiamo dire con certezza che Papi è il tuo mentore".
"Enrico? - domanda la Fico - Sì, certo".
"Quindi è giusto considerarti in tutto e per tutto una Papi girl?" incalza la Ventura.
"Nooo..." risponde Raffaella Fico.
"Avrai partecipato a delle feste con Papi, hai ricevuto dei regali da Papi" le chiede ancora Simona Ventura.
"No, no - ribatte la Fico - Ho capito cosa dici. Sì, sono stata a qualche cena...Sono stata invitata ad una cena elegante, certo".
"Sì, con Enrico, con Raffaella sua moglie che salutiamo, con le bambine no?" spiega Simona Ventura volendo continuare sul gioco degli equivoci, dei nomi.
"Senti Raffaella, scherzi a parte questo ha creato un mezzo putiferio - affronta il discorso la conduttrice - Anche da parte di altre ragazze come, non so, Cecilia Rodriguez e tale Barbara Guerra che dicono: 'perché Raffaella Fico sì e noi no'. A me verrebbe da dire perché Raffaella Fico è più fico. Però...come vivi questa cosa, cosa possiamo dire?".
"Ma, io la vivo serenamente guarda, perché non ho fatto nulla di male" risponde la showgirl.
"Ma tutta questa acredine nei tuoi confronti da parte di altre che, diciamo, sono rimaste al palo?" continua la Ventura.
"A me sinceramente dispiace, però che cosa devo fare io, dì tu per me qualcosa Simona, è grazie a te se sono qui" risponde la Fico.
Al che Simona Ventura afferma: "Voglio ribadire una cosa, giurandolo sui miei figli, nessuno ti ha mai raccomandato all'Isola dei famosi. Ti ho visto, ti abbiamo scelto e siamo felici di averlo fatto. Poi tu sei uscita in mezzo a queste intercettazioni (del Rubygate, ndr) e ovviamente la Rai, che è un'azienda serissima, non ti avrebbe mai preso e forse noi non ti avremmo scelto. Però di fatto noi ti vogliamo dare questa opportunità, che la gente ti veda e quando andrai in nomination la gente stessa saprà come votarti - concludendo rivolgendosi alla concorrente, quasi a rassicurarla - Quindi nessuno ti ha raccomandato e sei lì per nostra scelta Raffaella".
Simona Ventura aveva infatti promesso durante la conferenza stampa dell'Isola dei famosi che avrebbe affrontato il discorso delle cene con Silvio Berlusconi. Anche se è solo Eleonora Brigliadori a pronunciare il nome del premier in tutta la trasmissione.
La Brigliadori racconta infatti dei suoi inizi, di come Silvio Berlusconi l'abbia chiamata a casa per assumerla a Mediaset (avendo cominciato la sua carriera in Rai) e di come il futuro premier sia stato anche testimone di nozze del suo primo matrimonio. Raffaella Fico si presenta invece come "molto cattolica e anche praticante e devota a Padre Pio".
"Cresciuta con il mito del mondo dello spettacolo - spiega la voce narrante della scheda della soubrette - Raffaella non ha mai dimenticato i valori fondamentali. Guidata dalla fede e dal desiderio di emergere Raffaella trova presto la sua occasione", e cioè il Grande Fratello.
Raffaella Fico conferma infine che durante il Grande Fratello era ancora vergine, e che il suo primo uomo è stato Cristiano Ronaldo.
Simona Ventura ricorda poi a Luxuria, opinionista insieme ad Alba Parietti di questa ottava edizione dell'Isola dei famosi, che anche lei, quando era deputato, faceva delle grandi feste al Mucca Assassina spiegando all'ex onorevole: "Non ci trovo niente di male".
"Io non sono una moralista come sapete tutti - comincia l'ex deputato di Rifondazione Comunista - Quindi ognuno può fare le feste, figurati...io ne ho fatte così tante di feste. POsso assicurare però che a Mucca Assassina non c'è nessuno spogliarellista che è diventato sindaco di nessun paese. E poi non abbiamo mai pagato nessuno per venire alle nostre feste, hanno sempre pagato loro".
Insomma, forse qualche donna potrebbe aver pensato, alla fine di tutti questi interventi, che bastano pochi minuti, e non giornate di mobilitazione in piazza con un milione di altre donne, per riflettere sulla loro dignità.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: