le notizie che fanno testo, dal 2010

No a Olimpiadi della Raggi è nel contratto firmato con Casaleggio?, chiede Ranucci (PD)

"Vedo che Virginia Raggi, candidata sindaco di Roma per il MoVimento 5 Stelle, continua a dire di no, con argomenti sinceramente risibili, alla candidatura di Roma alle Olimpiadi", riferisce in un comunicato il parlamentare dem Raffaele Ranucci.

"Vedo che Virginia Raggi, candidata sindaco di Roma per il MoVimento 5 Stelle, continua a dire di no, con argomenti sinceramente risibili, alla candidatura di Roma alle Olimpiadi" rende noto il parlamentare PD Raffaele Ranucci.
"Sarei curioso di sapere se questo suo no è ordinato dalla Casaleggio & Associati o una sua scelta autonoma" prosegue il senatore, aggiungendo: "In giro per l'Italia assistiamo a comportamenti grillini non molto coerenti (passatemi questo eufemismo)".
"Basta pensare a Mira - ricorda -, Parma, Livorno per vedere che a decidere dei comportamenti è il grado di fedeltà ad una azienda privata e al suo staff."
L'esponente dem conclude quindi: "Ci piacerebbe sapere se anche la candidata a sindaco della Capitale d'Italia ha firmato il contratto con la Casaleggio & Associati, se le sue scelte sono autonome o eterodirette. Da giorni abbiamo posto questa domanda. Da giorni aspettiamo una risposta che dovrebbe serre dovuta ai cittadini di Roma".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: