le notizie che fanno testo, dal 2010

Raffaele Fitto: Forza Italia esca dall'ambiguità sul ddl riforme

Continua l'offensiva di Raffaele Fitto all'interno di Forza Italia a cui chiede di uscire "dall'ambiguità" e di chiarire "la sua posizione" sul ddl riforme. Fitto anticipa invece che i deputati legati alla sua corrente voteranno "contro"

Continua l'offensiva di Raffaele Fitto all'interno di Forza Italia a cui chiede di uscire "dall'ambiguità" e di chiarire "la sua posizione" sul ddl riforme. Nel corso di una conferenza stampa alla Camera, Fitto denuncia che dopo l'incontro dei Gruppi parlamentari non è ancora chiaro come voterà Forza Italia, anticipando però che i deputati legati alla sua corrente voteranno "contro". Tale decisione è stata presa perché, spiega l'eurodeputato, "queste riforme costituzionali nel merito sono totalmente contro l'impostazione di Forza Italia; - aggiungendo - non c'è un tema, nemmeno a piacere, che possa essere additato come il contributo di Forza Italia a questa vicenda. E votiamo no per il metodo con cui si sta andando avanti". Raffaele Fitto non elude l'argomento "espulsioni", chiarendo però che "non ci sono le condizioni tecnico statutarie perché possa accadere". Inoltre, Fitto domanda quali sarebbero le ragioni alla base di una espulsione sua e dei parlamentali a lui legati, che sarebbe stata avanzata nel corso della riunione dei Gruppi di Forza Italia di mercoledì scorso, e domanda retoricamente: "Perché siamo all'opposizione? Perché siamo coerenti con quello che i nostri elettori ci hanno detto nel 2013 quando ci hanno eletto? Perché siamo contro queste riforme nel merito?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: