le notizie che fanno testo, dal 2010

Fitto su baby gang: cosa sta succedendo ai nostri ragazzi?

Facebook Raffaele Fitto di Noi con L'Italia commenta gli ultimi casi di violenza da parte di baby gang.

"Dopo Arturo - il ragazzo napoletano accoltellato alla gola prima di Natale da una baby gang - la mamma di Gaetano - un altro ragazzo di Napoli violentemente aggredito da un'altra baby gang due giorni fa - si chiedeva: 'Chi sarà il prossimo?' Sono due minorenni, di 14 e 15 anni di Pomigliano d'arco, aggrediti da un altro gruppo di coetanei armati di catene" commentava ieri su Facebook Raffaele Fitto di Noi con L'Italia.
Ed oggi, nuova aggressione a Napoli da parte di una baby gang che ha rotto il naso ad un 16enne.
"Cosa sta succedendo ai nostri ragazzi che in branco diventano delle bestie, che si fanno forza dell'essere più numerosi per raid contro coetanei o adulti indifesi, come i clochard, per il gusto di insultarli, picchiarli o di derubarli? - si domanda quindi l'europarlamentare - Siamo certi che lasciarli ore e ore davanti a videogame dove l'obiettivo è ammazzare l'avversario non abbia disinnescato una rabbia verso chi, nella vita reale, è il normale competitore?".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Fitto su baby gang: cosa sta succedendo ai nostri ragazzi?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI