le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni Grecia 2015, Raffaele Fitto: vittoria Tsipras è sconfitta dei 'neomerkeliani' alla Renzi

Raffaele Fitto (Forza Italia) commenta sul suo blog la vittoria schiacciante di Syriza di Alexis Tsipras alle elezioni in Grecia, sottolineando che "la linea Berlino-Bruxelles ha portato al rifiuto di una linea di austerità" e che "sul banco degli imputati ci sono anche i 'neomerkeliani' alla Renzi".

"Comunque la si pensi sulle risposte politiche ed economiche di Alexis Tsipras, del quale non sono certamente un sostenitore, non vi è comunque alcun dubbio sul fatto che le domande che vengono dal voto greco siano il frutto e la conseguenza prevedibile di anni di cieco rigore europeo, oltre che di errori della politica greca" sottolinea sul suo blog Raffaele Fitto (Forza Italia), commentando i risultati delle elezioni in Grecia, che hanno visto la netta vittoria di Syriza che ha quasi conquistato la maggioranza assoluta del Parlamento ellenico. Fitto prosegue: "La linea Berlino-Bruxelles ha prodotto questo: un secco rifiuto in tutta Europa, a volte in forma di destra molto spinta (Francia), altre volte attraverso proposte poilitiche di estrema sinistra, come in questo caso. Ma ovunque c’è il rifiuto di una linea di austerità che ha prodotto ovunque risultati molto negativi". Raffaele Fitto non manca quindi di evidenzia che "sul banco degli imputati, c’è proprio la 'linea Merkel', inclusi i 'neomerkeliani' alla Renzi, che, nonostante parlino di maggiore flessibilità, nei fatti si sono totalmente omologati alle indicazioni di Berlino e Bruxelles, fino alla recentissima legge di stabilità italiana". Il forzista chiarisce quindi che "oggi la linea della Commissione europea, di fatto accettata e subita da Ppe e Pse, appare inadeguata alle sfide di crescita cui l’Europa è chiamata. - concludendo il post sul suo blog - O l'Europa cambia profondamente o muore".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: