le notizie che fanno testo, dal 2010

Spagna rischia una nuova cruzada? Radio3Mondo, 19 luglio

"Era il 18 luglio del 1936, esattamente 80 anni fa, quando le truppe spagnole di stanza in Marocco si ribellarono al governo di Madrid, il governo del Fronte Popolare che aveva vinto le elezioni in Spagna pochi mesi prima. Dalla Brexit alla strage di Nizza, 'Radio3Mondo', in onda martedì 19 luglio", illustra in un comunicato la Rai.

"Era il 18 luglio del 1936, esattamente 80 anni fa, quando le truppe spagnole di stanza in Marocco si ribellarono al governo di Madrid, il governo del Fronte Popolare che aveva vinto le elezioni in Spagna pochi mesi prima" viene fatto sapere in una nota della Rai.
"Il resto è storia marcata dalla sanguinosa guerra civile spagnola che sarebbe durata per quasi tre anni. Si tratta di un capitolo tragico e spesso rimosso dalla memoria europea. Dalla Brexit alla strage di Nizza: gli avvenimenti dell'ultimo mese più che mai richiamano un'attenta analisi della storia" prosegue la tv di Stato.
"E la Spagna? A quasi un mese dalle elezioni politiche, lo scenario iberico è sempre più complesso e nuovamente incerto con il rischio che nemmeno questa volta una delle coalizioni ipotizzate e potenziali raggiunga i numeri per una maggioranza" si continua.
"Se non si dovesse trovare nessun accordo si andrebbe a nuove elezioni. Una ipotesi che si ritiene poco probabile ma che si aggiunge ad un quadro politico che oltre alla Spagna scuote ulteriormente l'intera Unione europea. Roberto Zichittella ne parla con Francesco Manetto - si specifica in conclusione -, redazione politica di El Pais, nella puntata di 'Radio3Mondo', in onda martedì 19 luglio, alle 11.00, su Rai Radio3."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: