le notizie che fanno testo, dal 2010

La demonetizzazione dell'India farà cadere governo di Narendra Modi?

Focus sulla politica monetari dell'India a Radio3Mondo, in onda martedì 21 febbraio su Radio3.

"L'8 novembre scorso il governo di Narendra Modi (India) dichiara fuori corso tutte le monete di 500 e 1000 rupie. Il processo implementato viene definito la demonetizzazione ed ha costretto un mezzo miliardo di indiani ad aprirsi un conto in banca. Le persone avevano due settimane di tempo per cambiare le loro monete ormai 'illegali', un'operazione che ha causato le file esasperanti davanti ai bancomat causando anche la morte di decine di persone per infarto o collasso" riferisce in una nota la Rai.

"A qualche mese di distanza, arriva il test di popolarità per il Partito Popolare Indiano (Bharatiya Janata Party, BJP) del primo ministro Narendra Modi, a metà mandato: il voto alle legislative, che si svolgerà in sette fasi fra l'11 febbraio e l'8 marzo nell'Uttar Pradesh, nel nord dell'India che, con oltre 205 milioni di abitanti, il più popoloso Stato del paese" prosegue la tv di Stato.

"Un voto che sarà influenzato dalle politiche di demonetizzazione. Quale futuro per il governo di Modi? Martedì 21 febbraio alle 11.00 a Radio3Mondo Nello del Gatto ne parlerà con Maria Grazia Coggiola - viene scritto in conclusione -, giornalista freelance, collaboratrice della Stampa, BBC, Radio Svizzera da Nuova Dehli e Elisabetta Basile, professore ordinario di 'Agricoltura e sviluppo economico' alla Facoltà di Economia della Sapienza di Roma."

© riproduzione riservata | online: | update: 20/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
La demonetizzazione dell'India farà cadere governo di Narendra Modi?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI