le notizie che fanno testo, dal 2010

Inizia la tregua in Yemen dopo una guerra dimenticata: a Radio3Mondo, 12 aprile

"Dopo 14 mesi e 6 mila morti arriva la tregua per una guerra dimenticata quella dello Yemen. Tutto iniziò a febbraio del 2015 quando i ribelli Houthi cacciarono il presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, sostenuto da una coalizione arabo-sunnita guidata dall'Arabia Saudita. Martedì 12 aprile alle 11.00 a Radio3Mondo", fa sapere in una nota la tv di Stato.

"Dopo 14 mesi e 6 mila morti arriva la tregua per una guerra dimenticata quella dello Yemen. Tutto iniziò a febbraio del 2015 quando i ribelli Houthi cacciarono il presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, sostenuto da una coalizione arabo-sunnita guidata dall'Arabia Saudita" ricordano in un comunicato dalla tv di Stato.
"Grazie al sostegno delle truppe emiratine, saudite, qatarine e sudanesi, Hadi è riuscito a riprendere la vecchia capitale del Sud, Aden, ma non Sana'a. Un'altra conseguenza della guerra nello Yemen è stata il rafforzamento di Al Qaeda. AQAP, Al Qaeda nella Penisola Arabica, ora controlla un vasto territorio a sud-est del Paese. La città di Mukalla è diventata la sua capitale, l'equivalente di Raqqa in Siria per l'ISIS . E mentre l'Arabia Saudita incassa le perdite nello Yemen, guarda verso l'Egitto dove il Re Saudita Salman ha appena ricevuto in dono due isolotti nel Mar Rosso" prosegue la Rai.
"Quale geopolitica per l'Arabia Saudita? Martedì 12 aprile alle 11.00 a Radio3Mondo Luigi Spinola ne parla con Alberto Negri - viene concluso infine -, inviato di guerra del Sole24Ore e con Laura Battaglia, giornalista freelance, esperta dello Yemen."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: