le notizie che fanno testo, dal 2010

Da Sea Eye e Europadreaming al sogno infranto europeo: Radio3Europa, 13 maggio

"Ricercatori, antropologi, giornalisti, fotografi e designer, cercano di capire cosa stia accadendo al sogno europeo, a quello di chi ci abita e a quello di chi vi approda. Anna Maria Giordano ne parla a Radio3Europa in onda venerdì 13 maggio", riporta in una nota la tv pubblica di Stato.

"E' partita dal porto di Licata e si chiama Sea Eye - viene riferito in un comunicato dalla Rai -, era un vecchio peschereccio e ora è una nave che pattuglierà il Mediterraneo per portare missioni di soccorso davanti alle coste libiche."
"L'iniziativa si deve a un gruppo di 200 persone, tutte volontarie, provenienti dalla Germania e da altri paesi europei, guidati dall'imprenditore Michael Buschheur. Obiettivo: salvare dal naufragio e caricare a bordo migranti e rifugiati. Ce lo racconta una di loro, Ursula Putz. Si chiama Europadreaming e vuole raccontare il flusso continuo di profughi e 'richiedenti asilo' alla stazione di Bolzano e del Brennero. Analizzare quanto sta avvenendo gettando però uno sguardo anche sugli altri confini, Ventimiglia e Lampedusa, e sul senso degli accordi di Schengen. Ricercatori, antropologi, giornalisti, fotografi e designer, cercano di capire cosa stia accadendo al sogno europeo, a quello di chi ci abita e a quello di chi vi approda. Anna Maria Giordano ne parla a Radio3Europa in onda venerdì 13 maggio alle 11.00 su Rai Radio3 con uno dei curatori, Matteo Moretti" prosegue la tv di Stato.
"E - viene diffuso in ultimo -, ancora, sogno europeo, sogni infranti? A Roma la Festa dell'Europa: le voci della presidente della Camera Laura Boldrini e del vicepresidente della Commissione Frans Timmermans, gli slogan dei giovani europeisti."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: