le notizie che fanno testo, dal 2010

I comici nei campi nazisti: su Rai Radio3, prima serata 27 gennaio

"Mercoledì 27 gennaio, ore 21 in diretta dalla Sala A di Via Asiago, Rai Radio3 proporrà una uniziativa unica. 'L'ultima risata, l'incredibile storia dei comici nei lager' racconta le canzoni, gli sketch, l'ironia antinazista degli umoristi della Repubblica di Weimar e la loro deportazione nei campi di concentramento dove erano costretti a far ridere i loro aguzzini", si fa sapere in una nota della tv di Stato.

"Mercoledì 27 gennaio, ore 21 in diretta dalla Sala A di Via Asiago, Rai Radio3 proporrà una uniziativa unica.- si comunica dalla tv pubblica - 'L'ultima risata, l'incredibile storia dei comici nei lager' racconta le canzoni, gli sketch, l'ironia antinazista degli umoristi della Repubblica di Weimar e la loro deportazione nei campi di concentramento dove erano costretti a far ridere i loro aguzzini."
"L'ultima risata nasce da una ricerca - i cui esiti complessivi sono pubblicati nel volume, Ridere rende liberi. Comici ebrei nei lager nazisti, appena uscito presso Quodlibet - sulle sorti di alcuni comici ai quali si deve negli anni Trenta la grandezza leggendaria del cabaret e dello spettacolo leggero mitteleuropeo, in particolare di quello berlinese. In gran parte ebrei, come ebreo era il colore del loro umorismo, la sorte di questi artisti è segnata dall'avvento di Hitler al potere. Espulsi dai set e dai palcoscenici sui quali avevano primeggiato, le loro performance si replicano in condizioni sempre più dure" si prosegue.
"La ghettizzazione: nell'autunno del '33 nasce a Berlino la Lega della cultura ebraica dove, finché la Gestapo non ne serra i battenti, «l'arte verrà prodotta dagli ebrei solo per gli ebrei»; la deportazione: il campo di transito di Westerbork, in Olanda, o l''insediamento ebraico' di Theresienstadt, in prossimità di Praga, ad esempio, ospitano fra le varie forme di attività artistica, celebri cabaret, animati dagli artisti tedeschi, olandesi o cechi che vi erano internati; lo sterminio, nel quale la maggior parte degli artisti finirà col concludere la propria esistenza" si continua.
"Le vicende di questi personaggi non raccontano soltanto la storia di alcuni comici (comici di grande successo: la notorietà li accompagnerà fino alla fine) ma inducono - viene rilevato quindi -, al di là delle specifiche occorrenze storiche, una riflessione sul comico nelle situazioni più estreme, quando le figure che lo mettono in essere, chi ride e ciò di cui si ride, corrispondono alle persone fisiche di aguzzini e vittime."
Viene illustrato in conclusione nella nota: "Anche se, all'interno della relazione teatrale che eccezionalmente ne configura il rapporto, agiscono come spettatori e attori, ai quali è riservata 'l'ultima risata'. La serata di Radio3 a Via Asiago è 'firmata' da Antonella Ottai e, sul palco, saliranno Franca D'Amato, Bruno Maccallini, Alvia Real, i musicisti Pino Cangialosi piano, fisarmonica e grancassa Elvin Dhimitri violino, Marco Paolucci, chitarra. Il coordinamento è affidato a Bruno Maccallini."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: