le notizie che fanno testo, dal 2010

Call center: 3000 posti a rischio. tLa Radio ne parla il 17 marzo, Radio1

"La Radio ne parla, in onda su Rai Radio1 giovedì 17 marzo alle 10.30, affronta il tema dei call center tra vertenze sindacali e nuove regole. Ci sono almeno 3000 posti di lavoro a rischio", illustra in un comunicato la tv pubblica.

"La Radio ne parla, in onda su Rai Radio1 giovedì 17 marzo alle 10.30, affronta il tema dei call center tra vertenze sindacali e nuove regole. - riportano in una nota dalla tv di Stato - Ci sono almeno 3000 posti di lavoro a rischio, alcuni lavoratori hanno ricevuto oggi il saluto di Papa Francesco al termine dell'udienza generale in Vaticano e domani protesteranno davanti alla sede della direzione di Poste a Roma."
"Dai call center 'da sottoscala' (così chiamati per le condizioni in cui si lavora) alla quantità di aziende che hanno portato all'estero la loro sede - evidenziano inoltre dalla Rai -, le ore di permanenza e le pause previste, il rapporto con gli utenti, le notizie che circolano in merito a liste clandestine e illegali con i numeri degli utenti, le nuove regole che prevedono che le telefonate di telemarketring non possano più essere effettuate nei giorni festivi e nelle ore notturne, il fatturato delle 2500 aziende presenti sul territorio."
"Di tutto questo si parlerà domani con alcuni lavoratori in studio - viene reso noto in ultimo -, Paolo Sarzana vice presidente Assocontact, Teresa Bellanova vice ministro ministero sviluppo economico Michele Azzola (CGIL), Raffaello de Ruggieri sindaco Matera, Giuseppe Busia segretario generale Garante, Lidia Baratta giornalista de Linkiesta. Collegamento con Daniele Morgera dalla manifestazione romana dei lavoratori il cui posto è a rischio. Regia di Ludovico Suppa. Conduce Ilaria Sotis."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: