le notizie che fanno testo, dal 2010

La questione bancaria e il caso MPS: su Radio Anch'io, 6 luglio

"Dopo la giornata nera di ieri, si sperava in un rimbalzo dei titoli delle banche italiane. Rimbalzo che non c'è stato, con Mps che segna fortissimi ribassi. Se ne parlerà nella trasmissione Radio Anch'io condotta da Giorgio Zanchini, in onda mercoledì 6 luglio alle 8.30 su Rai Radio1", rivela in un comunicato la Rai.

"Dopo la giornata nera di ieri, si sperava in un rimbalzo dei titoli delle banche italiane. Rimbalzo che non c'è stato, con Mps che segna fortissimi ribassi. La banca senese ha ricevuto una lettera della Bce che chiede di affrettare la cessione di 10 miliardi di sofferenze" viene diffuso in una nota della Rai.
"Il Governo sta cercando una soluzione - evidenzia inoltre la tv pubblica di Stato -, forse uno scudo che permetta di iniettare risorse pubbliche. Il punto è che diverse banche italiane sono gravate da crediti deteriorati. Il Financial Times paventa scenari foschi per il nostro Paese. Come se ne uscirà? Chi ci rimetterà? Di chi sono le responsabilità? Se ne parlerà nella trasmissione Radio Anch'io condotta da Giorgio Zanchini, in onda mercoledì 6 luglio alle 8.30 su Rai Radio1."
"Tra gli ospiti - si precisa in ultimo -, Pier Paolo Baretta, Sottosegretario al Ministero dell'Economia e delle Finanze, Alessio Villarosa, on. M5S, Guido Tabellini, economista e già Rettore dell'Università Bocconi, Vincenzo Imperatore, ex manager bancario e consulente aziendale, autore di 'Io so e ho le prove', Francesco Giavazzi, economista dell'Università Bocconi e James Politi, corrispondente del Financial Times a Roma."

© riproduzione riservata | online: | update: 05/07/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
La questione bancaria e il caso MPS: su Radio Anch'io, 6 luglio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI