le notizie che fanno testo, dal 2010

Quarant'anni di radio libere in Italia: speciale su Radio 6 Teca, dal 12 marzo

Per festeggiare i quarant'anni dalla nascita delle prime radio libere italiane Radio 6 Teca organizza uno speciale che andrà in onda da sabato 12 marzo per dieci puntate.

Per festeggiare i quarant'anni dalla nascita delle prime radio libere italiane Radio 6 Teca organizza uno speciale ideato e realizzato da Andrea Borgnino, che andrà in onda da sabato 12 marzo per dieci puntate, in cui l'ascoltatore viene invitato a compiere un viaggio attraverso i racconti che, nei diversi programmi di Radio Rai presi in considerazione (dieci programmi storici dal 1977 al 1982) , vengono fatti di un fenomeno che non è stato solo relegato al mondo della comunicazione ma ha cambiato profondamente anche il costume e il linguaggio del nostro paese.

"Era il 1976 quando in varie città d'Italia cominciavano ad andare in onda i primi esperimenti di emissione delle radio libere: - si ricorda - emittenti indipendenti formate di solito da un piccolo gruppo di persone che grazie ad un trasmettitore riempivano la banda FM con nuovi suoni e nuove voci. Nello stesso anno nascono emittenti come Radio Popolare o Radio Alice che hanno cambiato per sempre il linguaggio e il modo di fare radio nel nostro paese. A quarant'anni da questa rivoluzione dell'etere, si vuole raccontare come i programmi di Radio Rai dell'epoca hanno descritto la nascita di queste nuove radio libere e di come molti spazi di approfondimento hanno avuto per protagonisti proprio queste nuove voci radiofoniche".

"Attraverso 'Un certo discorso', il programma di attualità di Radio3, si riascoltano gli interventi unici al meeting delle emittenti democratiche di Napoli del 1978 con le voci delle decine di radio libere di tutto il paese. Oppure - si anticipa - la nascita della federazione delle emittenti democratiche, raccontata nel 1977 da 'Altrimenti Insieme', su Radio1, che raccoglieva decine di esperienze di radio di tutto il paese alla ricerca di condivisione e di modelli espressivi e comunicativi". E ancora, "sempre da 'Un certo discorso', di Radio3, in una puntata del 26 gennaio 1978 si scoprono le voci e le storie delle emittenti libere di Milano come Radio Popolare, Radio Milano International, Radio Canale 96 e Radio Nova, con la voce diretta dei loro protagonisti". Infine, "oltre ai racconti di chi era dietro il microfono di queste nuove stazioni, nei programmi di Radio Rai è possibile ascoltare un analisi del linguaggio, denominato dai redattori di Radio3 'sinistrese', che veniva usato in molte emittenti e che le caratterizzava in modo unico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: